Salto in avanti: Del Nera - Alviano 1-0

Il Del Nera batte di misura un Alviano combattivo dopo una partita durata ben centodue minuti, considerati i due giri d'orologio recuperati nel primo tempo e i dieci del secondo. Vittoria arrivata nel secondo tempo grazie all'inserimento vincente di Fabiani, il quale servito dal corner di Pieri, trova il varco giusto nella porta ospite.

Partita di studio nei primi dieci minuti di gioco, dove gli alvianesi appaiano leggermente più propositivi dei padroni di casa. Il pallone però difficilmente arriva nell'area di Sorato, se non con un paio di corner che non creano pericoli alla difesa del Del Nera.

I padroni di casa escono al 12' con Mariani, il quale dalla lunetta libera in area Laurenti, fermato dal signor Castrica in fuorigioco. I sanliberatesi replicano un minuto più tardi con Fabiani per Mariani, ma anche questa volta il direttore di gara fischia un dubbio off-side.

Il Del Nera alza il proprio baricentro al quarto d'ora, nel quale riesce a guadagnare due calci d'angolo, uno dei quali richiede l'intervento del n. 1 Guidi a smanacciare la palla fuori dall'area. L'Alviano riesce ad uscire rapidamente guadagnando una punizione ai quaranta metri che il n. 11 Schiavone manda direttamente sul fondo.

Al 23' Petrarca trova l'affondo giusto sulla corsia di destra riuscendo a crossare forte in mezzo con il n. 4 Olimpieri che devia la palla rischiando di mandarla nella propria porta. Tre minuti dopo è Pieri a farsi vedere sullo stesso lato del campo, con il cross al centro troppo lungo per la deviazione di testa di Laurenti.

Brivido sulla rimessa lunga dell'estremo difensore ospite, con il pallone che giunge centralmente al n. 7 Sparvieri, il quale sfruttando un'incomprensione della linea arretrata del Del Nera, si invola verso Sorato e dai venti metri calcia il pallone fortunatamente al lato.

La formazione di casa torna in avanti al 28’ grazie ad una punizione dalle tre quarti di Pieri e la sponda di Mariani per Gregori beccato in fuorigioco dal direttore di gara; a dieci dal riposo, lo stesso Gregori riesce a tagliare il campo dalla sinistra per l’inserimento centrale di Laurenti, ma il portiere arriva prima dell’attaccante di casa. Lo stesso Guidi, tre minuti dopo, è costretto all’intervento in tuffo per allontanare una punizione dal vertice destro di Pieri.

Il Del Nera chiude la prima frazione di gioco in avanti, prima con una punizione tra la bandierina e la linea corta dell’area che impegna ancora una volta il portiere ospite e che vede Laurenti fallire di poco la rete sulla ribattuta, poi con un angolo di Gregori che Mariani, disturbato al momento del tiro, manda alto.

Il secondo tempo comincia sempre con i sanliberatesi in attacco, i quali già al 46’ guadagnano una punizione dalla tre quarti sinistra che Gregori indirizza sul secondo palo per la testa di Laurenti, la cui conclusione si spegne sul fondo. Laurenti indovina lo specchio della porta al 48’, quando Pieri lo libera in area con un bel filtrante: a negare il gol però, ci pensa Guidi con una tempestiva uscita che devia la sfera in corner. Il n. 7 del Del Nera riesce poi a rubare il pallone ai venti metri al suo pari numero Sparvieri, ma dal limite non è preciso nella conclusione.

Mentre l’Alviano al 55’ sostituisce due giocatori, il Del Nera si ributta in avanti guadagnando nello stesso minuto un altro tiro dalla bandierina. Pieri dal corner indirizza basso verso il limite dell’area per l’accorrente Fabiani, il cui tiro di piatto sorprende tutti e fa infilare la palla sotto la traversa, portando così in vantaggio la formazione di casa.

Dopo il gol anche il Del Nera opera la prima sostituzione, richiamando in panchina Gregori e inserendo Testarella, il quale appena entrato al 62’ si incarica di battere una punizione dal vertice sinistro che la difesa ospite respinge. Fino al 75’, la squadra di Mancini calpesta costantemente la metà campo avversaria, creando ancora un paio di occasioni grazie alle combinazioni tra Mariani e Laurenti, i quali a turno vengono fermati in fuorigioco dal signor Castrica.

All’80’ dopo le sostituzioni di Pieri e Bobboni per Faveri e Sabatini, Mariani ha tra i piedi l’occasione del raddoppio: dopo essere sfuggito ai trenta metri alla marcatura avversaria, da solo davanti al portiere, l’attaccante sanliberatese si fa ipnotizzare dall’ottima uscita di Guidi, il quale riesce a respingere la conclusione. Sulla ribattuta, Mariani calcia ancora potente, ma il portiere alvianese si ripete a terra negando all'attaccante sanliberatese la gioia del suo duecentesimo gol in carriera.

L’occasione fallita e le tante energie sprecate alla ricerca del raddoppio in una giornata molto calda, fanno calare la concentrazione alla formazione di casa, la quale all’85’ perde di vista il n. 18 Fandauzzi, che in diagonale si infila in area e dal vertice incrocia il tiro cogliendo il palo alla destra di Sorato.

Entrambe le formazioni appaiono comunque allungate e stanche, ma con l’Alviano alla ricerca disperata del pareggio. Al 90’ Mariani scappa ancora in contropiede palla al piede e dopo aver corso per trenta metri eludendo il suo marcatore, con la possibilità di poter chiudere definitivamente i conti, si arrende alla fatica e all'ennesima uscita del portiere avversario, indirizzando il pallone debolmente al lato.

Nei sette minuti di recupero, poi diventati dieci per l’infortunio occorso a Petrarca, dal possibile raddoppio il Del Nera rischia di subire il pareggio, grazie all’infilata del n. 16 Santi che al limite dell’area viene duramente contrastato dalla difesa di casa: il signor Castrica lascia fortunatamente correre tra le proteste degli alvianesi, con la palla che si perde in fallo laterale, decretando poi al 100’ minuto, con il triplice fischio, la fine delle ostilità.

Dopo aver raggiunto dunque l’Alviano in classifica due settimane fa, la vittoria odierna ne sancisce il sorpasso e il contemporaneo aggancio dell’Arrone a quota 26 punti, questi sconfitto in casa dell’Amerina. Nell’altro scontro salvezza, il Colonia riesce a battere in trasferta di misura il Lugnano e a portarsi a 30 punti riuscendo dalla zona play out e lasciando la formazione di mister Perotti a 28.

Il colpaccio dello Strettura con il Norcia invece, oltre ad allontanare i nursini dal sogno play off, ai quali comunque sono sufficienti i 38 punti per la garanzia di una salvezza diretta, ravviva il miraggio degli spoletini, i quali matematicamente potrebbero ancora sperare nei play out in caso di un definitivo tracollo degli alvianesi e delle contemporanee proprie vittorie con Colonia, Arrone e Real Avigliano. A rischiare comunque la retrocessione diretta, se lo Strettura riuscisse nell'impresa, ci sono ancora anche Del Nera e Arrone, i quali per stare tranquilli dovranno ancora guadagnare almeno due punti.

Questi tutti i risultati della 27^ giornata:

AMC 98 - REAL AVIGLIANO: 1-1 Marcatori: 2'pt rig Sensini (A), 28'pt Pistinciuc (AV)

AMERINA - ARRONE: 3-2 Marcatori: 22'pt Sacconi (AM), 38'pT Cirillo (AM), 14'st rig Martini (AR), 43'st Sgrigna (AR), 45'st Leonardi  (AM)

BM8 SPOLETO - SUPERGA 48: 2-0 Marcatori: 26'pt Lilli (B), 40'st Donati (B)

LUGNANO IN TEVERINA - COLONIA: 0-1 Marcatori: 43'pt Montegiove (C)

SANGEMINI - GUARDEA: 1-3 Marcatori: 4'pt Luzzi (G), 10'pt Vescovi (S), 22'st Venturi (G), 30'st Innocenzi (G)

STRETTURA 87 - NORCIA: 1-0 Marcatori: Buscaino (S),

TERNI EST - 4 CASTELLI VALNERINA: 0-1 Marcatori:34'st Orazi (V)

 

Per vedere le formazioni e i dettagli della partita, clicca qui >>DETTAGLI<<

Per vedere la galleria fotografica della partita, clicca qui >>GALLERIA<<

Salto in avanti: Del Nera - Alviano 1-0 

Il Gol

Highlights


 

 

post_delnera_alviano.jpg