Pari all’ultimo respiro: Del Nera – Lugnano 2-2

Finisce con due reti per parte l'unico anticipo della ventiduesima giornata, un pari che in realtà non accontenta nessuna delle due formazioni. Agli ospiti sfugge l'occasione di scalare qualche posto in classifica per il raggiungimento dei play off, i sanliberatesi invece rallentano quella che poteva essere sostanzialmente una salvezza raggiunta, soprattutto dopo aver oggettivamente fatto qualcosa in più degli avversari. I gol tutti sul secondo tempo: il Del Nera in vantaggio per due volte e Lugnano sempre in corsa a cercare il pareggio, avvenuto al 97' grazie ad un calcio di rigore.

Dopo un quarto d'ora di gioco, nessuna delle due compagini è stata capace di affondare il colpo in maniera efficace. Solo qualche minuto più tardi, all'incursione di Rossini in area giallo blu e il tiro rimpallato in angolo da un avversario, i lugnanesi rispondono con calcio di punizione dal vertice destro che il n. 8 Ruco calcia sulla traversa.

Il gioco maschio e di carattere di entrambi, non risparmia il lavoro al signor Sensini di Terni, il quale però in molte occasioni non si fa trovare pronto nelle decisioni, facendo sì che per tutta la prima frazione, diverse scelte del direttore di gara e una gestione approssimativa dei cartellini, non hanno fatto altro che mettere troppo pepe alla gara. Dal punto di vista del gioco invece, la formazione di casa ha senz'altro fatto meglio in merito a palleggio, a differenza degli ospiti, i quali invece, con molto meno fronzoli, hanno cercato sempre la profondità del n. 9 Leonardo Tessicini.

b_600_0_16777215_00_images_stories_stagione_21_22_offert_di_oggi.jpg

Dopo il riposo il Del Nera torna in campo decisamente più determinato e al 47' Scoccione in area viene anticipato di un soffio su una palla vagante che bastava spingere in rete. Il Lugnano si allunga guadagnando un calcio di punizione dai venticinque metri che però si infrange sulla barriera. Altro batti e ribatti in area ospite al 58' in seguito ad un calcio di punizione di Testarella, ma anche stavolta la linea arretrata del Lugnano si salva spazzando il pallone.

Al 63' però, il Del Nera trova finalmente il vantaggio con Ajazi, il quale in area è il più lesto di tutti con la punta del piede a deviare in porta il calcio di punizione dalla sinistra battuto da Rossini.

Qualche minuto dopo il vantaggio, la gara si innervosisce ancor di più quando il signor Sensini mostra il giallo a De Luca e all'ex n. 2 Verducci, quest'ultimo protagonista di un fallo di reazione meritevole senza dubbio del cartellino rosso.

Occasione raddoppio al 69' per il Del Nera con Testarella, il quale dal vertice destro dell'area, calcia forte sul primo palo con il portiere ospite che si allunga a mettere in angolo. E grazie proprio ad un altro calcio piazzato stavolta in favore del Lugnano dai venti metri, arriva il pareggio del n. 7 Monesi, che insacca il pallone con precisione sotto l'incrocio alla destra di Taviani al 77'.

Seppur con qualche colpo proibito e l'espulsione per doppio giallo prima di Rossi e poi del n. 15 Granca del Lugnano, la partita sembra scivolare sull'1-1, quando invece un colpo geniale di Corrado a verticalizzare per l'inserimento in area di De Luca, lascia la difesa ospite sul posto, con l'attaccante del Del Nera che davanti al portiere al 90' porta di nuovo in vantaggio i padroni di casa.

Al Del Nera non resterebbe che controllare la partita e ci riesce bene per buona parte del recupero. Al 94' poi De Luca in possesso palla, va in contrasto con un avversario infortunandosi alla spalla, con il gioco che rimane fermo un paio di minuti. Alla ripresa del gioco, il signor Sensini non si avvede di un fallo a centrocampo in favore del Del Nera che risulterà letale. Il Lugnano infatti approfitta per lanciare sull'out sinistro Leonardo Tessicini, il quale dopo aver insistentemente cercato di entrare in area, si lascia cadere troppo facilmente in seguito ad un contatto con un avversario. Ecco quindi che il direttore di gara concede un generoso penalty che lo stesso Tessicini trasforma al 97' riuscendo così a tenere a galla la propria squadra in un finale decisamente concitato e rabbioso.

Il pareggio non accontenta di certo gli uomini di Feriozzi, che oltretutto avranno a che fare nei prossimi giorni con l'infortunio di De Luca, a cui tutti facciamo l'augurio di una pronta guarigione.

In ogni caso, guardando il bicchiere mezzo pieno, oltre il punto aggiunto alla propria graduatoria, il Del Nera ha ancora una volta dimostrato di saper fare un buon gioco ed essere all'altezza di qualunque avversario incontri. Inoltre si guarda alla prossima difficile gara in casa dell'Olimpia Pantalla, capace di imporre lo stop la Tiber in questa giornata.

Questi tutti i risultati della 22^ giornata:

CICONIA-CASTELLO: 3-1
Marcatori: 20'pt Caciolla (C), 33'pt, 19'st Frizzi (C), 42'st Picecchi (Ca)

DEL NERA-LUGNANO IN TEVERINA: 2-2  sabato ore 15,15
Marcatori: 18' st Ajazi (D), 32'st Monesi (L), 45st De Luca (D), 52st rig. Tessicini L. (L)

FABRO-FANELLO: 2-1
Marcatori: 29'pt Mollichella (F), 15'st Montagnolo (F), 30'st Raccogli (Fan)

GIOVANILI TODI-REAL AVIGLIANO: 0-2
Marcatori: 11'pt, 30'pt Sensini L. (R)

ORTANA-ACCADEMIA CALCIO TERNI: 3-0
Marcatori: 8'pt rig., 30'pt, 4'st Gentili (O)

ORVIETO FC-SANGEMINI: 0-2
Marcatori: Sgrignani F., Catalani

SPORTING TERNI-PRO FICULLE: 4-2
Marcatori: 36'pt Cirillo (S), 4'st Bordoni (S), 10'st, 20'st Borrello (S), 16'st Del Genio (P), 44'st Vergaro (P)

TIBER-OLIMPIA PANTALLA: 0-1
Marcatori: 7'st Marcacci (O)

Per vedere la classifica aggiornata clicca qui: CLASSIFICA

Per vedere le formazioni e i dettagli della partita, clicca qui: DETTAGLI

post_delnera_lugnano.png

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Informativa Estesa