Un altro KO: Del Nera – Fabro 0-2

I sanliberatesi incassano la seconda sconfitta di fila dopo essere scesi in campo di nuovo con una formazione di emergenza: solo 14 uomini disponibili in questa ventunesima giornata, in cui gli ospiti del Fabro capitalizzando al meglio le occasioni avute, tornano a casa con i tre punti.

Dopo una prima fase di studio dove entrambe le squadre hanno giocato del buon calcio, al 19' arriva il primo tiro in porta della gara: a proporlo è Corrado dal vertice destro dell'area di rigore, ma il pallone viene deviato in corner dalla difesa fabrese.

Al 24' ghiotta occasione per il Del Nera che in seguito ad un cross da calcio piazzato dalla tre quarti, vede la palla vagare in area fabrese dove solo un fortunato rimpallo favorisce la presa del portiere ospite. Alla mezz'ora è il Fabro ad arrivare per la prima volta in area sanliberatese con una palla sventagliata in area, ma la difesa di casa respinge l’attacco tra le proteste degli ospiti, i quali avrebbero voluto convincere il signor Provenzani a decretare un fantasioso penalty.

Il Del Nera prova di nuovo a stringere il Fabro nella propria metà campo dopo averlo fatto per buona parte del primo tempo, ma gli ospiti trovano una via di fuga sull'out di sinistra dove guadagneranno un calcio di punizione fatale. Proprio dal cross da calcio piazzato indirizzato in mezzo all'area, spunta il piede del n. 11 Muccifori a deviare al 41' la sfera alle spalle di Taviani.

Dopo aver subito l'inaspettata segnatura, il Del Nera cerca di ristabilire la parità prima dell'intervallo, prima Tommaso Proietti che dopo essersi liberato al limite calcia di poco al lato, poi con Rossini, il cui tiro da posizione defilata, impegna il numero uno ospite al miracolo sotto la traversa.

b_600_0_16777215_00_images_stories_stagione_21_22_offerte-amazon.jpg

La seconda frazione si apre ancora con il Del Nera pericoloso in area avversaria grazie alla conclusione di Corrado, che impegna ancora una volta il portiere bianco rosso alla deviazione sul fondo. Il momento buono del Del Nera continua al 52' con il cross sulla linea orizzontale dell'area piccola di Corrado, ma Morelli viene contrastato proprio al momento della conclusione con la difesa avversaria che riesce a spazzare.

Non è sicuramente un periodo fortunato per la squadra di Feriozzi, la quale al 55' subisce lo 0-2 in seguito ad un contropiede sull'esterno destro del n. 7 Serranti, il quale dopo essersi infilato in area calcia forte in porta trovando la risposta strepitosa di Taviani. La sfera però torna tra i piedi dell'attaccante fabrese, che stavolta di precisione infila il pallone in rete.

Lo svantaggio assolutamente immeritato, costringe il Del Nera a cambiare la posizione di Scoccione inserendo contemporaneamente Fratoni al posto di Morelli. Dall’altra parte, il Fabro inizia a coprirsi sostituendo la propria punta centrale.

Nonostante ciò al 62’ Tastarella trova un varco in area di rigore e dal fondo mette il pallone basso in area dove Scoccione è puntuale ma da due passi manda il pallone alto. Tre minuti più tardi è l’inesauribile Corrado a trovare l’ennesimo traversone in area avversaria, ma anche stavolta Scoccione incorna alto.

Mentre si susseguono i cambi del Fabro, il Del Nera si allunga in avanti concedendo inevitabilmente qualche contropiede agli avversari, i quali comunque non sono riusciti più a violare la porta di Taviani. L’attacco del Del Nera, allo stesso modo, non riesce ad essere incisivo anche grazie ad un’altra super parata dell’estremo difensore fabrese sul tiro dal limite di Rossi al novantesimo. Nulla da segnalare nemmeno negli ulteriori cinque minuti di recupero, i quali hanno sancito un’altra sconfitta per gli uomini di Feriozzi, usciti stremati dal rettangolo verde.

Malgrado il risultato comunque, il Del Nera ha sempre giocato la sua partita dimostrando di non essere inferiore al Fabro, proprio come domenica scorsa in casa della Tiber. Rimane però il fatto che in entrambe le occasioni gli avversari sono stati più bravi a segnare il punto quando ne hanno avuto la possibilità.

Si spera di recuperare qualche pedina in settimana per poi ospitare di nuovo all’Adelaide nell’anticipo di sabato il Lugnano, reduce dal pareggio esterno con l’Ortana. Il Del Nera rimane comunque in nona posizione, sempre ben distante dalla zona play out. Nella zona alta della classifica invece, da segnalare la sconfitta della capolista Sporting sul campo del Real Avigliano, il quale oltre a portarsi in solitaria al terzo posto, permette alla Tiber di arrivare a -1 dai ternani, riaprendo di fatto la lotta al titolo finale.

Di seguito tutti i risultati della 21^ Giornata:

ACCADEMIA CALCIO TERNI-CICONIA: 1-1
Marcatori:  25'st Croccolino (C), 29'st De Santis (A)

DEL NERA-FABRO: 0-2
Marcatori:  41'pt Montagnolo (F), 10'st Serranti F. (F)

FANELLO-ORVIETO FC: 0-1
Marcatori:  20'pt Basili (O)

LUGNANO IN TEVERINA-ORTANA: 1-1   sabato ore 15,15
Marcatori:  Gentili (O), Tessicini L. (L)

OLIMPIA PANTALLA-GIOVANILI TODI: 2-1
Marcatori:  6'pt Marcacci (O), 36'pt Pini S. (G), 37'st Jalaoui (O)

PRO FICULLE-TIBER: 0-1
Marcatori:  18'pt Pal (T)

REAL AVIGLIANO-SPORTING TERNI: 1-0
Marcatori:  35'pt Pozzi (R)

SANGEMINI-CASTELLO: 1-0
Marcatori:  41'st Sgrignani

Per vedere la classifica aggiornata clicca qui: CLASSIFICA

Per vedere le formazioni e i dettagli della partita, clicca qui: DETTAGLI

post_delnera_fabro.png

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Informativa Estesa