Occasione persa: Sporting Terni – Del Nera 2-2

Termina con l’ottavo pareggio stagionale l’ultima partita del girone di andata, un pari che in qualche maniera dimostra come i sanliberatesi possano combattere per la vittoria anche contro una buona squadra come quella ternana, ma che allo stesso tempo non riescano ad essere incisivi nei momenti favorevoli della partita. Con il 2-2 raggiunto ad armi pari infatti, il Del Nera non è stato capace di affondare il colpo quando si è trovato in superiorità numerica, prima di un uomo e negli ultimi minuti di partita addirittura di due. Situazione invece che ha visto nel finale i ternani diverse volte pericolosi e il Del Nera che probabilmente ha avuto paura di vincere.

Lo Sporting parte decisamente forte con una buona giocata al 2’ tra il n. 8 Sanneh e il n. 11 Crocetti, con quest’ ultimo che si ritrova palla al piede davanti a Taviani, il quale in uscita bassa riesce in qualche maniera a togliergli il pallone in due tempi. Il Del Nera risponde all’8’ con il filtrante centrale di Verducci per Boccoli, il quale sulla lunetta viene fermato irregolarmente tra le proteste dei giocatori ternani; il tiro dello stesso Boccoli non coglie di sorpresa il portiere Mancini, bravo a togliere la sfera da sotto la traversa.

Lo Sporting appare comunque più vivo: attende il Del Nera sopra la linea del centrocampo per poi ripartire veloce in contropiede attraverso triangolazioni rapide e ben studiate. I sanliberatesi non trovano invece la giocata giusta, complice anche un terreno di gioco abbastanza pesante e avversari ben organizzati. Al quarto d’ora i ternani tornano ad essere pericolosi, prima con un’altra combinazione tra il n. 7 Borrello e il n. 10 Angelucci il cui tiro è alto, poi con la conclusione dalla distanza di Crocetti che si spegne al lato.

A passare in vantaggio al 19’ però è il Del Nera grazie ad una serie di disimpegni maldestri della difesa locale che finisce per servire sulla linea dell’area piccola Boccoli, in anticipo su un difensore avversario, giusto per la frazione di secondo necessaria per toccare il pallone e metterlo alle spalle di Mancini.

I ternani vanno vicini al pareggio al 21’ con l’angolo dalla sinistra e il colpo di testa a botta sicura di Sanneh che indirizza al lato. Un minuto dopo ci riprovano con una punizione dai venti metri che il n. 6 Accorroni manda alta. Il Del Nera riesce a ripartire in contropiede al 26’ con palla gestita da Russo che prova a fare imbucare Boccoli, ma il pallone viene affannosamente deviato in corner dalla linea arretrata di casa.

La partita sembra trovare equilibrio tra le due formazioni in campo, anche se la gestione del pallone appare più di marca locale, situazione che comunque non crea troppi problemi alla difesa bianco azzurra, la quale riesce sempre a liberare l’area senza far preoccupare troppo Taviani ed arrivare al riposo con una rete di vantaggio.

Nella seconda frazione la squadra di mister Porrazzini entra in campo più che decisa e al 48’ arriva in area bianco azzurra con un cross e l’acrobazia del n. 9 Garritano che coglie la traversa. Impietrito dal legno, il Del Nera prova il disimpegno in maniera troppo superficiale, con lo Sporting che si riprende subito il pallone sull’out di destra e lo mette sul secondo palo per il n. 6 Accorroni, il quale con il destro trova il varco giusto per pareggiare i conti.

Il pareggio scuote i padroni di casa, i quali al 55’ ancora a causa di un ritardo della lettura della fase offensiva del Del Nera, riescono a raddoppiare con Garritano, il quale in posizione dubbia, da pochi passi, devia in gol una sponda di un compagno dalla sinistra. Inutili le proteste dei giocatori ospiti, i quali non convincono il signor Kandli  di Foligno.

Il Del Nera comunque non si lascia intimorire dalla forza dei Ternani e al 58’ si butta in area avversaria e complice ancora una leggerezza difensiva, Scoccione riesce in mischia a buttare il pallone per la seconda volta alle spalle di Mancini riportando il punteggio in parità. Anche in questo caso proteste dei padroni di casa per un presunto fallo  sul n. 5 Fonzoli, rimasto a terra durante l’azione del gol.

Il risultato di 2-2, che di fatto non accontenta il Del Nera, tantomeno lo Sporting che sta perdendo terreno sulle prime della classe, rende la gara interessante da ogni punto di vista. Al 67’ i ternani rimangono in dieci uomini per l’espulsione del n. 3 Xeka, verosimilmente per aver detto qualcosa di troppo al direttore di gara. In ogni caso la partita procede corredata da diverse interruzioni per i cambi di entrambe le formazioni e con il Del Nera che per un buon quarto d’ora sembra avere la possibilità di fare il colpaccio.

L’occasione migliore si presenta all’83’ grazie alla verticalizzazione per Laurenti in vantaggio sulla difesa avversaria e rimasto da solo davanti al portiere dello Sporting, il quale in uscita fuori dall’area, non può fare altro che atterrare l’esterno sanliberatese per evitare la rete, sacrificandosi ricevendo il rosso e lasciando i propri compagni in nove.

L'occasione è ghiotta per i sanliberatesi, i quali in vantaggio numerico potrebbero da li a poco  sferrare il colpo del KO. Ci prova all'87' ancora Laurenti, il quale prende il tempo sulla corsia di sinistra ad un avversario, si accentra, ma calibra male il tiro. Lo Sporting comunque non si arrende e poco dopo raccoglie tutte le energie rimaste e arriva nell'area sanliberatese con un tiro da posizione defilata deviato da Anetrelli e ribattuto con i piedi da Taviani.

Nei cinque minuti di recupero, la formazione ternana non pare soffrire la disparità degli uomini in campo, riuscendo a stringere il Del Nera nella propria metà campo, bianco azzurri incapaci di essere ordinati in fase di impostazione e insicuri negli affondi, con la partita che comunque termina con il risultato di parità.

Sicuramente la differenza di punti in classifica, delinea due formazioni diverse e per quanto visto in campo, probabilmente lo Sporting si è guadagnato la posizione che occupa, grazie anche ad un’idea di gioco che, soprattutto per il reparto avanzato, in certi momenti è devastante. Oggettivamente però, c’è da dire anche che nella gara odierna il Del Nera ha dimostrato di avere ancora una volta le carte in regola per giocarsela con molte delle squadre che in questo momento sono più alte in classifica.

A fine del girone di andata, possiamo anche affermare che i 14 punti raccolti (2 vittorie, 5 sconfitte e 8 pareggi) non sono proprio quelli che il Del Nera merita e se non è riuscito a conquistarne di più, è più per demerito dei sanliberatesi che per bravura degli avversari. Rimane il fatto che con le parole non ci si salva di sicuro, per cui è importante già nella prima di ritorno nell’anticipo casalingo con la Tiber sabato prossimo, cercare di fare risultato da subito, anche per passare poi le vacanze natalizie il più serenamente possibile.

Questi tutti i risultati della 15^ Giornata:

Ammeto-Sangemini Sport 2-0
Guardea-Papiano S. Orsola 1-0
Lugnano in Teverina-Terni Est Soccer School 0-1
Ortana Calcio 1919-Tiber 2-0
Real Avigliano-Olimpia Pantalla 1-0
Sporting Terni-Del Nera 2-2
Todi Calcio-Colonia 6-2
Via Larga Marsciano-Castello 5-0

Questa la classifica aggiornata dopo la fine del girone di andata:

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16

Terni Est
Todi
Guardea
Sporting Terni
Ammeto
V.L.Marsciano
Sangemini
Real Avigliano
Ortana 1919
Tiber
Castello
O.Pantalla
Del Nera
Papiano S.Orsola
Colonia
Lugnano in Tev.

39
33
28
24
23
22
22
20
19
17
16
15
14
13
13
10

Vi ricordiamo infine la Cena di Natale programmata per Domenica 22 alle ore 20.00 presso la Trattoria Tiberina (da Pistone) di Taizzano. Prenotazioni ai numeri 3471262042 – 3346875049.

Per vedere le formazioni e i dettagli della partita, clicca qui >>DETTAGLI<<

post_sporting_delnera.png

b_600_0_16777215_00_images_stories_stagione_19_20_Natale_2019.jpg

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Informativa Estesa