Salvezza all’ultimo respiro: Del Nera – Castello 3-1

Il Del Nera conclude il suo secondo campionato di prima categoria con una salvezza che sembrava essersi allontanata nelle ultime settimane. La 12° posizione e i contemporanei 12 punti di distacco dalla 15° Sangemini, permettono ai sanliberatesi di esultare in virtù del regolamento che annulla il previsto play out proprio per la forbice di punti, superiori a 10, tra le due formazioni. Ci saranno invece gli altri spareggi per non retrocedere tra Olimpia Pantalla e Lugnano, la cui perdente affronterà sul proprio terreno in una finalissima play out il Sangemini. Contrariamente a quanto avevamo affermato qualche giorno fa, il regolamento relativo ai play out, non annulla tutti gli spareggi nel caso in cui la 15° sia distaccata da 10 o più punti dalla 14°, ma solo se tale distacco persista tra 12° e 15° oppure tra 13° e 14°. Nel caso specifico del girone D questa appare una condizione quasi paradossale: infatti Pantalla e Lugnano che hanno concluso il campionato con 33 punti e distanziato di 11 il Sangemini, dovranno scontrarsi tra loro prima di dare ancora una piccola possibilità ai termali. Tale situazione, oltre a non rispecchiare le regole dei play off, le quali danno la possibilità alla seconda classificata di annullare tutti gli spareggi per salire nella categoria superiore se il distacco tra 2° e 3° classificata arrivi ad almeno 10 punti, non rende merito a due squadre che nel corso del campionato hanno ampiamente dimostrato (dati gli 11 punti di distanza) di essere superiori al Sangemini, senza contare poi i vantaggi che può comportare una partita in meno sia per aspetti fisici che disciplinari.

Nella partita casalinga del Del Nera, la formazione di Mancini ha battuto un Castello molto rimaneggiato per via di diverse squalifiche e indisponibilità. La salvezza matematica ormai agguantata da tempo, non ha poi dato le giuste motivazioni ai castellesi, i quali avevano di fronte una squadra con più fame e obbligata solo ad un risultato. Il Castello comunque si è dimostrato ugualmente un avversario ostico e che ha sicuramente  meritato la permanenza nella categoria.

Sono proprio gli ospiti a concludere per primi in porta al quarto d’ora con il n. 11 Sbaraglia, il cui contrasto vincente a centrocampo, lo porta a presentarsi da solo davanti a Sorato e concludere forte ma alto sopra la traversa. La risposta dei padroni di casa non si fa attendere grazie alla percussione sulla destra di Costanzi e il cross in mezzo per Proietti che di testa manda di poco al lato.

Passano solo cinque minuti e al 20’ Mariani porta in vantaggio il Del Nera: spostato sul vertice sinistro dell’area, l’attaccante sanliberatese vince un contrasto e arriva di fronte al n. 1 Morelli, con quest’ultimo che sul vertice dell’area piccola non riesce a fermare Mariani, bravo a indirizzare il pallone tra palo e portiere con un tocco morbido di esterno. Al 25’ arriva poi il raddoppio ancora ad opera di Mariani, il cui tiro dal limite ad incrociare fa infilare per la seconda volta il pallone alle spalle di Morelli.

Il Castello non riesce a reagire, tanto che al 32’ il Del Nera va vicino alla terza segnatura ancora con Mariani, il quale servito in area da una punizione calibrata di Settimi, prova un pallonetto che termina di poco alto. Dopo il pericolo scampato, la formazione ospite guidata da Papini per via dell’assenza anche di mister Pellegrini, prova ad alzare il proprio baricentro e prima dell’intervallo riesce a sfondare sulla corsia di destra da dove parte un cross e il colpo di testa ravvicinato di un giocatore ospite a spingere il pallone verso la rete con Sorato bravo a salvare il doppio vantaggio.

Al rientro dagli spogliatoi il Castello prova a cambiare qualcosa con Mancini che risponde poco dopo sostituendo Galeotti e Mariani con Fociani e Laurenti. Proprio l’ultimo entrato Laurenti al 65’ sfrutta la sponda al limite dell’area di Proietti sparando di prima intenzione verso la porta e superando per la terza volta l’estremo difensore del Castello. La terza rete dei padroni di casa scuote i bianco blu, i quali al 69’ riescono ad accorciare le distanza con Sbaraglia, il quale al termine di una buona azione con i suoi compagni, supera Sorato dal limite con un tiro non forte ma preciso, trovando il 3-1.

Forte del doppio vantaggio e dalle notizie degli altri campi, il Del Nera cerca comunque rallenta il ritmo con il Castello pronto ad approfittarne e ad andare vicino al 3-2 al 76’ con un tiro dalla lunetta del n. 8 Di Giacomo, lesto a raccogliere il pallone allontanato dalla linea arretrata di casa dopo un cross al centro. La formazione ospite rimane comunque più aggressiva e con l’intenzione di voler tornare a casa a mani vuote, ma a differenza della partita giocata a Sangemini, il Del Nera tiene botta e rimane attento fino al triplice fischio, il quale ufficializza la 12° posizione e la salvezza diretta senza passare per i play out.

La vittoria in questa ultima giornata ha fatto tirare un sospiro di sollievo al Del Nera dopo un anno duro e dove l’obiettivo era appunto una salvezza diretta. Dopo il girone di andata chiuso a 20 punti però, gli entusiasmi avevano galvanizzato l’ambiente facendo pensare a qualcosa di più. La seconda parte di campionato invece ha fatto registrare due momenti strani che non solo hanno placato l’esaltazione ma che hanno anche visto accrescere la preoccupazione di dover ancor affrontare gli spareggi: la surreale sconfitta con l’Attiglianese e il pareggio nel recupero del Sangemini. Fortunatamente, una volta tanto, qualcuno ci ha teso la mano e fino al prossimo agosto, il Del Nera si godrà qualche settimana di meritato riposo.

Questi tutti i risultati della 30^ giornata:

AMMETO - SANGEMINI 2-2
Marcatori: 1'pt Rossi (A), 2'pt Picecchi (S), 28'st Grassi (S), 44'st Baiocco (A)

COLONIA - PRO FICULLE 2-4
Marcatori: 5'pt, 27'pt Basili Andrea (P), 19'pt Di Girolamo (P), 34'pt Mellaro rig. (C), 37'pt Pagnotta Diego (P), 15'st Fiaschini rig. (C)

LUGNANO IN TEVERINA - TIBER 0-1
Marcatori: 15'pt Menghella (T)

NUOVA ATTIGLIANESE - GUARDEA 0-3
Marcatori: 4'pt Golfieri (G), 36'pt Santi (G), 12'st Luzi Marco (G)

REAL AVIGLIANO - ROMEO MENTI 6-4
Marcatori: 21'pt Pagliaroli (Re), 44'pt, 21'st Valeri (Re), 2'st, 24'st Pistinciuc (Re), 4'st, 29'st Giomarelli (Ro), 41'st Palmieri rig. (Ro), 43'st Marinelli (Ro)

TODI - OLIMPIA PANTALLA 1-2
Marcatori: 15'pt Lepri (T), 46'pt Clementi (O), 39'st Marcacci (O)

VIA LARGA MARSCIANO - REAL S.ORSOLA 0-1
Marcatori: 18'st Sciaboletta (R)

Promosso in Promozione: ROMEO MENTI

Finalissima play off: TIBER - PRO FICULLE

Retrocede direttamente in Seconda categoria: NUOVA ATTIGLIANESE

Semifinali play out:
12^ vs 15^, annullata
13^ vs 14^, OLIMPIA PANTALLA - LUGNANO IN TEVERINA

Finale play out: ……………….. – SANGEMINI

Per vedere le formazioni e i dettagli della partita, clicca qui >> DETTAGLI<<

salvezza.jpg

post_delnera_castello.jpg

 

i

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Informativa Estesa