Sconfitta che pesa: Olimpia Pantalla - Del Nera 2-1

Il Del Nera si complica il finale di stagione per effetto dello sbandamento sul campo dell'Olimpia Pantalla, che oggi non festeggia solo i tre punti, ma anche l’aggancio sul Real S.Orsola al tredicesimo gradino della graduatoria e 26 punti a sole tre lunghezze dal Del Nera. Partita frizzante fin dai primi minuti con l'occasione più grande che capita agli ospiti con un rigore neutralizzato dal portiere di casa. Durante il recupero che porta al riposo, i padroni di casa invece non sciupano il rigore guadagnato e chiudo il primo tempo in vantaggio. Nella ripresa il Del Nera prova a cambiare qualcosa, ma dopo venti minuti della seconda frazione rimane in dieci per il doppio giallo di Laurenti, il quale favorisce il raddoppio del Pantalla. Il Del Nera reagisce subito trovando il gol del 2 a 1 ad un quarto d'ora dal termine, ma il tempo scorre via rapido fino al settimo minuto di recupero a ratificare la vittoria del Pantalla.

Nei primi venti minuti, entrambe le squadre tentano di sfondare in area avversaria, ma nessuna delle due riesce a concludere pericolosamente in porta. Nel gioco, i padroni di casa appaiono leggermente più brillanti, con i sanliberatesi obbligati spesso a rincorrere gli avversari. Dopo venti minuti di studio il Del Nera esce in progressione sulla corsia di destra con il pallone arriva al limite a Costanzi; il centrocampista sanliberatese tenta direttamente la conclusione in porta e colpisce un avversario in area. Il signor Anelli, un po’ a sorpresa, fischia il penalty per il Del Nera in virtù di un presunto fallo di mano di un giocatore del Pantalla. Sul dischetto si porta Pieri, il cui tiro non troppo angolato viene respinto dall’estremo difensore Salciarini.

Dopo lo scampato pericolo, i padroni di casa aumentano il ritmo arrivando al tiro dal limite al 27’ con il n. 7 Ceppitelli, con Sorato che senza problemi blocca il pallone. Due minuti più tardi è sempre il Pantalla a combinare bene centralmente con il lancio in profondità per il n. 9 Marcacci, fermato dall’uscita bassa di Sorato che gli porta via il pallone regolarmente con le mani e poi per forza di cose colpisce anche il giocatore avversario: le proteste dei padroni di casa vengono subito placate dal direttore di gara.

Al 31’ occasionissima per il Del Nera con Pieri che recupera a centrocampo e lancia centralmente Mariani, il quale braccato da due avversari, ai venti metri serve sulla destra Laurenti, il cui tiro dal vertice con il destro impegna Salciarini in una parata con i piedi a mettere la sfera in angolo. Il Pantalla è comunque vivo e sette minuti più tardi il n. 2 Galletti ci prova direttamente da quaranta metri su calcio di punizione: il pallone non è forte, ma Sorato è costretto a distendersi sulla propria destra per deviarlo in corner.

Dopo la segnalazione di due minuti di recupero del primo tempo, il portiere di casa rinvia lungo centralmente con il pallone che rimbalza direttamente in area sanliberatese con Marcacci che viene marcato in maniera discutibilmente fallosa da Fabiani: il signor Anelli senza dubbi indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta il portiere Salciarini, il cui tiro forte e angolato manda il pallone alle spalle di Sorato.

Lo svantaggio nel recupero del primo tempo innervosisce i sanliberatesi, e la seconda frazione di gioco inizia con l’arbitro che al 47’ mostra il giallo a Laurenti e Salciarini. Dieci minuti più tardi un giocatore del Pantalla (in panchina) chiamato a soccorrere un suo compagno a terra dopo uno scontro con Orazi, verrà invece espulso per aver protestato troppo vivacemente contro il direttore di gara per la decisione di aver assegnato il fallo al Del Nera.

Al 60’ il Del Nera trova la profondità a sinistra con Laurenti servito da Settimi, con la difesa di casa che si rifugia in corner sul cross del n. 7 del Del Nera. Dalla bandierina, Settimi batte corto per Orazi, la cui parabola in area, chiama Mariani al colpo di testa che da solo l’illusione del gol. Nel frattempo Mancini richiama Settimi e Pieri e li sostituisce con Proietti e Testarella. Il Pantalla però non ne risente e al 64’ il n. 2 Chiovoloni scende sull’out di destra e si infila in area saltando in dribbling due avversari, con Fabiani che in scivolata riesce a mettere in angolo.

Sul capovolgimento di fronte, al 65’, all’altezza della panchina sanliberatese, un Laurenti nervoso e già graziato in un’altra occasione dal direttore di gara, spinge un avversario nel tentativo di recuperare il pallone, con il signor Anelli che gli alza il giallo per la seconda volta invitandolo a lasciare anzitempo il terreno di gioco.

In inferiorità numerica il Del Nera comunque non si scoraggia e al 71’ guadagna un angolo che Testarella calibra sulla testa di Proietti, la cui incornata termina di poco al lato. Il Pantalla però riesce ad uscire dalla propria metà campo e con una serie di rimpalli favorevoli cavalca la corsia di destra trovando il cross sul secondo palo per Marcacci, pronto all’appuntamento con il pallone di testa, siglando al 73’ il 2-0.

Sotto di due reti e di un uomo, i sanliberatesi vanno alla ricerca di un miracolo che per qualche istante sembra anche poter avvenire data la velocità con cui riescono ad accorciare le distanze. L’azione dopo il calcio da centrocampo, si sviluppa sulla sinistra per la corsa di Testarella, il cui cross dal fondo permette l’inserimento e l’incornata vincente di Romagnoli al 74’, con cui il Del Nera accorcia le distanze.

Nell’ultimo quarto d’ora del tempo regolamentare, il Del Nera è costretto ad altri due cambi che comunque non modificano gli equilibri in campo. Anzi, in avanti alla ricerca del disperato pareggio, Raggi si fa cogliere impreparato e si fa sfuggire il n. 20 Filoia al limite, con il direttore di gare che lo espelle per fallo da ultimo uomo. Il recupero arriva ad un totale di 7 minuti, in cui sostanzialmente non si registrano azioni eclatanti.

Come detto, il Del Nera è riuscito con le proprie mani ad infilarsi in una posizione pericolosa. A tre giornate dalla fine, con 29 punti in dodicesima posizione, seguito a 26 da Real S. Orsola e Olimpia Pantalla, dovrà stringere i denti la settimana prossima nella sfida con la Pro Ficulle e successivamente con Sangemini e Castello. Inoltre, considerati gli incroci delle ultime tre giornate di campionato, dovrà per forza guardarsi le spalle oltre a cercare di nuovo di azzerare il vantaggio dato al Lugnano in Teverina. Intanto è arrivato il primo verdetto della stagione, il quale condanna l’Attiglianese matematicamente alla retrocessione in seconda categoria.

Questi tutti i risultati della 27^ Giornata:

CASTELLO - TIBER 1-1
Marcatori: 25'st Bordacchini (T), 28'st Marcacci (C)

PRO FICULLE - SANGEMINI 3-0
Marcatori: 7'pt Pagnotta Diego (P), 18'pt Galletti (P), 35'st Basili (P)

GUARDEA - COLONIA 2-1
Marcatori: 3'pt Bordacchini (G), 20'pt Golfieri (G), 10'st Mellaro (C)

LUGNANO IN TEVERINA - TODI 1-1
Marcatori: 37'pt Tarpani (T), 8'st Tessini Tommy (L)

REAL AVIGLIANO - NUOVA ATTIGLIANESE 3-0
Marcatori: 38'pt, 16'st Pagliaroli (R), 6'st Renziani rig. (R)

REAL S.ORSOLA - AMMETO 0-0

ROMEO MENTI - VIA LARGA MARSCIANO 2-1
Marcatori: 42'pt Parsi (V), 10'st Fini (R), 37'st Giomarelli (R)

Per vedere le formazioni e i dettagli della partita, clicca qui >>DETTAGLI<<

post_pantalla_delnera.jpg

 

 

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Informativa Estesa