Sessant'anni e non sentirli: GRAZIE A TUTTI

Enorme successo e grande partecipazione alla serata di ieri, nella quale il Del Nera ha festeggiato il suo sessantesimo anniversario. La risposta di San Liberato e delle frazioni limitrofe, soprattutto quella di Montoro, è stata considerevole e coinvolgente. All'evento organizzato dal presidente David Carlaccini e dallo staff dirigenziale in carica dell'A.S.D. Del Nera, hanno partecipato con entusiasmo presidenti, allenatori e giocatori che hanno vestito nel passato la casacca bianco celeste, oltre a tutta la rosa attuale della compagine sanliberatese. All'invito ha risposto presente anche una delegazione della Lega Nazionale Dilettanti - Comitato Regionale Umbria, rappresentata dal Vice Presidente Vicario Giampiero Micciani e il Comune di Narni, grazie alla partecipazione dell'Assessore allo Sport Lorenzo Lucarelli.

Al microfono il concittadino Massimiliano Corvi, il quale ha dato il via alla serata dopo aver introdotto un piccolo video proiettato su tutti gli schermi presenti in sala.

Rotto il ghiaccio e messa da parte l'emozione per l'importante traguardo raggiunto, Max ci ha magicamente portato indietro nel tempo, fino al lontano Gennaio 1959, quando l'azzurro di una splendida domenica di sole, dopo tanti giorni di pioggia, diede il colore alla bandiera del Del Nera grazie al primo presidente Salvatore D'Ambrosio, il quale insieme a Guerriero Bolli, Federico Basili, Evaristo Fratini e Sergio Canensi, regalò alle frazioni narnesi di Montoro, San Liberato, Taizzano e Stifone, una Domenica Sportiva PaesanaNel corso del tempo, dopo vari campionati giocati al San Girolamo di Narni, è arrivato anche un campo di calcio in erba naturale, l'Adelaide, che prese il nome della mamma dell'allora parroco di San Liberato. Costruito ai piedi del lago di San Liberato su un piccolo appezzamento di terreno di proprietà proprio della chiesa sanliberatese, oggi è orgoglio della compagine bianco celeste.

Nei vari momenti di intrattenimento, sono stati ricordati tutti i presidenti e gli allenatori che in qualche maniera hanno contribuito alla crescita della società, consegnando loro un attestato di riconoscimento, sintesi di come siano riusciti a creare dal nulla una realtà unica. Particolare e toccante il passaggio dedicato al ricordo del presidente Leone Paoli e l'allenatore Sandro Fiaschini, i quali da poco si sono riabbracciati in cielo La loro amicizia negli anni novanta, aveva portato il Del Nera ad un periodo di grande passione e coinvolgimento del pubblico locale e, come ricordato dalla voce emozionata della figlia Lea, la felicità di Leone nei fine settimana in cui giocava il Del Nera, era ineguagliabile.

Naturalmente non sono mancati gli interventi dell'assessore Lucarelli e del Vice Presidente del CRU Micciani: mentre il primo ha messo in luce i segreti che contraddistinguono questa splendida realtà narnese, ovvero passione, collaborazione, serietà e volontariato, il dott. Micciani, citando un celebre professore universitario, ha elogiato la storia del Del Nera e come questa nel corso del tempo, seppur iniziata sessant'anni fa, mantenga oggi la stessa brillantezza, con l'augurio che possa addirittura migliorare grazie alla vivacità con la quale l'attuale dirigenza riesce nella programmazione di nuovi interventi.

A seguire, la squadra attuale guidata da mister Daniele Mancini, ha voluto omaggiare il presidente di un piccolo pensiero e ringraziare nel contempo le colonne portanti Remigio e Delfo, mentre dopo le foto di rito con la torta raffigurante la cartolina invito realizzata per l'occasione, la serata si è conclusa con i ringraziamenti dello stesso Carlaccini, il quale soddisfatto della riuscita della serata ha potuto godersi i complimenti dei partecipanti.

Ebbene si, sessant'anni e non sentirli, perché nonostante sembrino tanti, nella memoria di Claudio Proietti, giocatore dal primo campionato ed oggi vice presidente della Società, rimangono chiare le immagini di quei tempi e con orgoglio, racconta che le emozioni di quell'epoca non hanno nulla da invidiare a quelle di questo ultimo decennio. Sono invece esattamente tre i decenni in cui Franco Aramini ha vestito la maglia del Del Nera: è entrato in punta di piedi a soli 15 anni nella stagione 1990/1991 e in questa ultima continua ad essere presente agli allenamenti. Seppur assente alla serata, al lui, bandiera e Capitano della squadra in diverse stagioni, la società ha dedicato una maglia celebrativa.

Soddisfazioni calcistiche ed armonia portano avanti il sogno di quei dirigenti che nel Gennaio del '59 fondarono il Del Nera e, anche senza contributi economici importanti, la squadra due anni fa è arrivata per la prima volta nella sua storia a conquistare la prima categoria: passione e cuore sono alla base della rosa sanliberatese ed insieme alla società proveranno ancora a fare sempre meglio.

Per vedere la galleria fotografica della serata, clicca qui: Galleria Festeggiamenti 60° anniversario

b_600_0_16777215_00_images_galleria_festa_60_37.jpg

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Informativa Estesa