Risultato troppo bugiardo: Del Nera – Romeo Menti 0-1

Il Del Nera chiude la decima giornata di campionato con la quinta sconfitta stagionale e ancora una volta in casa dopo una partita in cui il punteggio finale non rende giustizia agli uomini di Mancini. Il Romeo Menti trova il vantaggio a dieci dal riposo con il pallone finito in rete in maniera rocambolesca, concretizzando di fatto la seconda e ultima azione di una certa pericolosità di tutta la partita. Il Del Nera assalta la metà campo avversaria per tutta la seconda frazione di gioco senza trovare il gol e penalizzato da una conduzione arbitrale non impeccabile della signorina Cannizzaro, arriva al triplice fischio a mani vuote.

Gli ospiti si presentano davanti a Bruschetti al 2’ grazie ad una penetrazione sulla destra del n. 11 Giomarelli, il quale dal vertice entra in area e poi calcia forte in porta con il portiere sanliberatese che devia in angolo. Al 10’ il Romeo Menti prova a riaffacciarsi in avanti con una punizione centrale dai trentacinque metri che Bruschetti blocca senza problemi.

Il Del Nera al 13’ pareggia le occasioni da rete con Settimi, il quale dopo aver recuperato un pallone sulla tre quarti avversaria, chiama Mariani all’appoggio e poi conclude forte in porta, con il n. 1 Equitani che si allunga salvandosi in angolo. La partita torna ad equilibrarsi, con i padroni di casa sicuramente più bravi nella gestione del pallone e nel creare trame di gioco ben congeniate; Romeo Menti più cinica nel trovare calci piazzati dalla distanza che comunque non impensieriscono la difesa ospite.

Al 24’ i padroni di casa sfiorano il vantaggio grazie ad una ripartenza a cui ha dato il via Orazi con un bel recupero su un avversario: il pallone poi gestito da Proietti a sinistra, viene indirizzato al limite per Mariani, il quale, dopo aver visto l’uscita disperata dell’estremo difensore ospite, lo scavalca con un pallonetto, con la sfera che fa la barba al palo prima di spegnersi sul fondo.

Il Del Nera rimane alto e al 28’ prima colpisce la barriera con un calcio di punizione di Testarella, poi manda al lato con Mariani, il quale spalle alla porta in area non riesce a calibrare bene il tiro. Cinque minuti più tardi, con la formazione di casa che stava occupando stabilmente la metà campo avversaria, la difesa ospite riesce a di respingere per due volte dei tentativi cross, arrivando ad imbastire in seguito un contropiede sulla fascia destra del campo. Il lancio lungo per il n. 10 Zammarchi, in evidente posizione di off-side, sorprende Testarella, con l’attaccante ospite che entra in area e da posizione defilata spara in porta, con il pallone che finisce in rete dopo un tentativo di ribattuta di Orazi. Inutili le proteste con la signorina Cannizzaro, la quale indica al 35’ il centrocampo, incosciente del grave errore di valutazione.

La reazione della compagine sanliberatese è immediata, con Testarella che trova una bella discesa sulla sinistra e poi triangola con Mariani prima di concludere in porta impegnando il portiere avversario alla parata con i piedi. Negli ultimi minuti prima dell’intervallo inoltre, si conta una conclusione di Settimi finita al lato, una palese spinta in area a due mani del n. 6 Cenerotti ai danni di Proietti e due disperati tentativi dalla distanza della formazione di Allerona Scalo facili preda di Bruschetti.

Il secondo tempo è praticamente un monologo sanliberatese, con la formazione ospite fortunata, in sofferenza, ma capace di tenere botta fino al 94’. Già al 52’ infatti, il Del Nera ha la possibilità di giungere al pareggio con Mariani, il quale di testa devia in porta il terzo calcio d’angolo di fila della propria compagine: solo un improbabile salvataggio in spaccata sulla riga di porta del n. 15 Ciuco, nega la gioia del gol alla formazione di Mancini.

Al 55’ il Romeo Menti sbaglia in uscita, con Proietti che intercetta un ottimo pallone ai quaranta metri e poi, con l’estremo difensore avversario sulla linea dei sedici metri, spreca sul fondo il tentativo di gol dalla distanza. Tre minuti più tardi Mancini manda in campo Traditi e Sebastiani richiamano Anetrelli e Primavera: proprio il nuovo entrato Traditi è pericoloso poco dopo con un cross dalla destra su cui la difesa ospite interviene prima di Mariani per anticipare in corner.

Al 63’ torna in campo dopo un infortunio anche Laurenti che sostituisce Faveri: l’attaccante sanliberatese è subito protagonista al 21’ quando riceve in area e viene attaccato e atterrato da dietro dal n. 3 Franciaglia. Anche stavolta la direttrice di gara lascia continuare un’azione non certo chiara. I padroni di casa rimangono comunque in avanti ed anche se forse meno ordinati rispetto alla prima frazione di gioco, arrivano con facilità ai venti metri avversari, trovando corner, punizioni e diversi palloni in area che non incontrano però le deviazioni finali degli attaccanti di casa.

L’ultimo entrato in campo Pieri al posto di Testarella, al 73’ guadagna una punizione dal vertice sinistro che si auto incarica di battere: il tiro non è potente ma comunque insidioso e finisce per chiamare ancora il portiere ospite alla deviazione in angolo. Dalla bandierina ancora Pieri scodella in mezzo un altro pallone pericoloso che l’estremo difensore del Romeo Menti devia con un colpo di reni ancora in corner.

I tiri dalla bandierina arrivano alla doppia cifra, ma in nessuno di questi l’attacco casalingo ha avuto la meglio sulla difesa avversaria, la quale per diverse volte si è immolata con ribattute in extremis. Nel frattempo il Romeo Menti trova la sua unica conclusione in porta del secondo tempo all’86’, grazie ad una punizione rimediata al limite dopo la fuga di un attaccante avversario fermato irregolarmente da Piumetto, con tutto il Del Nera sbilanciato in avanti alla ricerca del pareggio. Il tiro di Giomarelli termina tra le braccia di Bruschetti.

Negli ultimi minuti e nei quattro di recupero, arrivano in sequenza le conclusioni imprecise di Traditi, Settimi e Mariani e qualche spunto dell’ultimo cambio a disposizione della panchina sanliberatese, Lionetto, il quale si riaffaccia nella categoria dopo un anno di stop. Ciò però non basta a premiare la grande prestazione della formazione sanliberatese, la quale decisamente non ha meritato la sconfitta odierna. Nel calcio però i tre punti vanno alla squadra che segna di più e anche se il Romeo Menti nel complesso è stato indiscutibilmente inferiore sul piano del gioco, si è assicurato quella rete che gli ha permesso di tornare a casa con la vittoria.

Naturalmente ciò rende la classifica sempre più infida per il Del Nera, ma c’è anche la certezza che non potrà essere sempre così e che prima o poi un po’ di fortuna giri anche dalle parti dei sanliberatesi.

Questi tutti i risultati della giornata odierna:

AMMETO - GUARDEA 0-0

CASTELLO - REAL S.ORSOLA 1-0 Marcatori: 14'st Rossi Matteo (C)

COLONIA - LUGNANO IN TEVERINA 3-2 Marcatori: 6'pt, 15'st Pompei (C), 29'pt Pimponi (C), 31'pt, 40'pt Tessicini T. (L)

SANGEMINI - OLIMPIA PANTALLA 3-4 Marcatori: 5'st Capotosti (S), 7'st Chiavoloni (O), 12'st Galletti rig. (O), 17'st Tafa (S), 20'st Galletti (O), 30'st Cipiccia rig. (S), 45'st Accordi (O)

TIBER - PRO FICULLE 1-1 Marcatori: 28'pt Cembolini (T), 45'pt aut. Marinacci (P)

TODI - NUOVA ATTIGLIANESE 3-2 Marcatori: 28'pt D'Accardio (N), 13'st Cavalieri (T), 21'st Santacroce (N), 31'st Nulli Gabbiani (T), 49'st De Lucia (T)

VIA LARGA MARSCIANO - REAL AVIGLIANO 0-0

 

Per vedere le formazioni e i dettagli della partita, clicca qui >>DETTAGLI<<

Per vedere la galleria fotografica della partita, clicca qui >>GALLERIA<<

 

post_delnera_menti.png