3^ Giornata Coppa Primavera: Del Nera – Guardea

Ultima giornata del torneo di coppa e seconda partita della stagione per il Del Nera sul proprio campo. A far visita ai sanliberatesi saranno i rosso blu di Filippo Avola, subentrato sulla panchina del Guardea in questa stagione al posto dell’ex Umberto Paviglianiti. Sicuramente una società ben organizzata che fin dalle prime battute estive ha dichiarato di avere obiettivi importanti e di voler migliorare quel sesto posto a pari merito con l’AMC 98  che lo scorso anno gli ha negato i play off a causa della differenza reti.

Il Guardea si presenterà come la migliore formazione di questo girone grazie alle due vittorie ottenute con la Nuova Attiglianese e con il Lugnano in Teverina. Favorita per passare il turno, matematicamente avrà bisogno di un solo punto per averne la certezza, ma non è certo la compagine in questione quella capace di accontentarsi di un pareggio. Anzi, certe situazioni, si sa, esaltano tutte le squadre di calcio e portare a casa tre vittorie su tre, sarebbe un ottimo biglietto da visita per tutte le altre pretendenti al titolo finale, sia quello di coppa che per il campionato.

Per il Del Nera sarà un bel banco di prova, con la quale potrà misurarsi per trovare l’assetto migliore da sfoderare poi la settimana successiva al primo impegno di campionato con la Tiber, formazione nuova inserita nel girone D. Già contro l’Attiglianese comunque, si sono viste buone trame di gioco e l’inserimento in partita di alcuni nuovi elementi che avranno ancora necessità di macinare minuti nelle gambe per trovare una miglior condizione fisica.

In ogni caso, rispetto alla scorsa stagione, il Del Nera oltre ad aver trovato ottimi giocatori, con essi ne ha guadagnato in qualità, la quale sommata ad un anno di esperienza maturato in prima categoria, dovrebbe aiutare ad avere un percorso più tranquillo o per lo meno più costante rispetto al campionato 2017/2018.

Dal punto di vista statistico, come già anticipato, al Guardea basterà 1 solo punto per passare il turno; nella teoria, le possibilità sono ancora aperte anche per Lugnano e Del Nera. Infatti, considerato che in caso di parità di punti, passerà il turno la squadra con la miglior differenza reti e poi nel caso di una ulteriore parità, quella con più gol segnati, in caso di vittoria del Lugnano sull’Attiglianese e del Del Nera sul Guardea, sarà necessario fare il conteggio della differenza reti. Al momento il Guardea è a +2, con 4 gol fatti e 2 subiti; il Lugnano è a +1, con 3 gol fatti e 2 subiti; il Del Nera è a -1, con un gol fatto e 2 subiti.

Quanto accadrà all’Adelaide domenica prossima, lo potremo vedere venendo a tifare il Del Nera nella partita contro il Guardea, la quale prenderà il via alle ore 16.00 e sarà diretta dal signor Xhino Rushani della sezione di Terni. Via spettiamo numerosi e come sempre, FORZA DEL NERA.

pre_delnera_guardea_coppa.jpg

 

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Informativa Estesa