25^ Giornata: Del Nera – Superga 48

Dopo un periodo durato quasi venti giorni, il Del Nera tornerà a calcare domenica il terreno dell’Adelaide in una delicatissima giornata che la vedrà ospitare la Superga 48. La formazione spoletina, fermata la scorsa settimana da un arrembante Arrone sul 2-2, è in piena corsa per il raggiungimento del secondo posto, allontanatosi nella passata giornata dopo la vittoria della BM8 proprio sul Del Nera.

Scotta ancora la trasferta di Baiano di Spoleto, dove la squadra di mister Isidori, imponendosi con un prepotente 6-2, diede il via ad una serie negativa di partite dove il Del Nera ne uscì con le ossa rotte, dovendo in seguito contare altre cinque sconfitte consecutive. Solo la pausa mentale del periodo di Natale, diede la forza ai sanliberatesi di rialzare la testa, cominciando a fare risultato nella prima partita del girone di ritorno.

I ragazzi dell’Alta Marroggia, al momento terzi  in classifica e tallonati dalla Quattro Castelli Valnerina, distanti solo un punto, possono contare 42 punti ottenuti grazie a 12 vittorie e 6 pareggi, ovvero 18 risultati utili su 24 partite giocate. Le 6 gare in cui sono usciti sconfitti, si dividono in 2 in casa con BM8 e AMC 98 e 4 in trasferta con Quattro Castelli, Real Avigliano, Terni Est e due settimane fa con il Sangemini. Risultati che mostrano come la Superga non sia mai caduta con le pretendenti alla salvezza: mal che vada, come domenica scorsa con l’Arrone e come in questo girone di ritorno con Lugnano in Teverina e Colonia, ha rimediato il pareggio.

Grazie alle 12 reti rifilate solo a Del Nera e Strettura nelle gare di andata, la Superga può vantare il miglior attacco del campionato, il quale fa segnare all’attivo un totale di 45 gol e una media di 1,8 gol a partita. La difesa in compenso, non appare altrettanto solida, infatti conta 30 gol subiti, media leggermente troppo alta rispetto alle formazioni avversarie nella stessa zona di classifica. In ogni caso nel percorso fin qui effettuato dalla Superga, non si registrano passi falsi o risultati eclatanti, ad eccezione della partita in casa del Real Avigliano durante la 7^ giornata di campionato, che terminò 3-0 per i padroni di casa.

Il Del Nera, come tante altre squadre in questo periodo dell’anno, continuerà ad avere assenze molto importanti, in ogni caso è necessario continuare a stringere i denti e chiamare in causa tutta la rosa per cercare di affrontare gli spoletini non ripetendo la disastrosa prestazione della partita di andata. Di fatto i sanliberatesi sono molto cambiati da quella partita, lo dimostrano i risultati ottenuti in questo girone di ritorno e le parole delle formazioni con cui si sono confrontati in questo periodo, le quali hanno trovato nel Del Nera una squadra che non merita la posizione in classifica che occupa. Rimane il fatto però che se oggi il Del Nera è la penultima formazione della graduatoria, senza trovare alibi di qualsiasi genere, è dovuto ai risultati sul campo, che il più delle volte hanno visto esultare gli avversari.

Considerata la partita in casa prevista per domenica 18 Marzo alle ore 15.00, il Del Nera chiama all’appello tutti i propri sostenitori per aiutare la squadra nel morale spingendola ad un risultato positivo, il quale potrebbe smuovere le ultime posizioni. Arrivati a questo punto, con 6 partite in vista e 18 punti disponibili, si riducono sicuramente le possibilità di raggiungere la salvezza diretta, ma la matematica ancora propone sprazzi di luce; ovviamente occorre comunque fare il meglio possibile in previsione dei play out, al fine di avere poi la possibilità di giocare in casa con a disposizione due risultati su tre. La partita sarà diretta dal signor Simone Servili della sezione di Terni. Come sempre FORZA DEL NERA.

pre_delnera_superga.jpg