Sfida ancora aperta: Sangemini - Del Nera 2-2

Come da aspettative, la partita tra Sangemini e Del Nera ha  regalato grandi emozioni. Al termine dei primi novanta minuti, in attesa del ritorno previsto tra due settimane, il risultato si attesta temporaneamente sul 2-2.

Parte bene la formazione di casa, la quale nei primi minuti di gioco arriva subito davanti a Cianchi dopo un errore di fraseggio di Paris: il portiere del Del Nera, alla sua prima uscita ufficiale stagionale, non si fa sorprendere dal lancio in profondità per il n. 9 Isidori e con un’uscita a terra lo anticipa.

Al 6' il Sangemini torna a farsi vedere rimediando un corner; sulla battuta arcuata in area, Cianchi smanaccia e allontana il pericolo. Dall'altra parte è Nevi a guidare l'offensiva bianco celeste con un lancio in profondità per Boccoli a scavalcare la difesa. Il bomber sanliberatese, disturbato da un avversario, spara alto.

Al 13' ancora il Del Nera in avanti con una bella manovra tra Settimi e Nevi, il quale di prima intenzione infila il pallone per l'imbucata di Massaccesi: il signor Ragonesi ferma tutto dopo aver ravveduto un dubbio fuorigioco. Un minuto più tardi è il Sangemini ad essere pericoloso guadagnando un nuovo tiro dalla bandierina. Il cross è lungo sul secondo palo è prontamente rimesso al centro da un giocatore rosso blu: il pallone arriva al limite su cui si scaglia il n. 8 Menghini, il quale indovina l'angolo giusto a fil di palo alla destra di Cianchi. Padroni di casa in vantaggio al 14'.

Dopo il gol, il Sangemini torna immediatamente a stringere il Del Nera nella propria metà campo approfittando di un avversario poco lucido e  compatto. Al 18' i locali usufruiscono di una punizione pericolosa: il n. 3 Cipiccia finta il tiro e poi si infila in area, ma Settimi è attento ad intercettare e a mandare in angolo.

Il Del Nera fatica a trovare profondità nonostante i buoni scambi tra i tre reparti: la linea difensiva del Sangemini è sempre molto attenta a respingere qualsiasi offesa degli ospiti, tanto che al 20' Paris prova anche la conclusione da fuori di poco al lato alla destra dell'estremo difensore di casa Marcelli.

Il Del Nera sembra tornare a guadagnare spazi e al 26' Settimi riesce a puntare e saltare un suo avversario per poi verticalizzare per Nevi che a sua volta lancia Boccoli. Il n. 1 Marcelli è rapido a leggere la situazione e in uscita blocca. Il Sangemini ribalta subito la situazione e dopo aver battuto un corner dubbio respinto di testa da Aramini, arriva ancora in area con la spinta laterale di Isidori e il cross basso in mezzo per Menghini: il n. 8 del Sangemini calcia a botta sicura spedendo la sfera oltre la traversa.

Al 28' i padroni di casa tornano affondano prepotentemente con il n. 10 Finistauri, il quale dopo essere entrato in area, viene colpito da Caripoti. Il direttore di gara indica con sicurezza il dischetto. Sul punto di battuta si presenta Isidori, il cui tiro basso alla destra di Cianchi  viene intercettato e respinto dal portiere sanliberatese.

Il buon momento del Sangemini, anche nei minuti successivi, mette in difficoltà il Del Nera, il quale non riesce a sfondare nei sedici metri avversari nonostante i fraseggi sull'asse Settimi-Nevi-Boccoli. Nel frattempo al 34' i padroni di casa si ripresentano nuovamente davanti alla porta di Cianchi e nel giro di poco colpiscono prima un palo e poi costringono Cianchi all’intervento sul colpo di testa ravvicinato di Isidori.

Il Del Nera è comunque vivo e poco dopo guadagna una punizione interessante che Settimi indirizza in area. Sulla palla si avventa di testa Tirafili, il cui colpo di testa non crea troppe difficoltà a Marcelli. Ad un minuto dal termine della prima frazione, Boccoli dopo essersi inserito in area, ha tra i piedi la palla buona per il pareggio: il suo sinistro indirizzato all'incrocio, trova la sontuosa risposta dell'estremo di casa, il quale in tuffo riesce a deviare la palla in angolo.

Il riposo sembra far bene alla formazione di Mancini e Petrarca, la quale si ripresenta in campo pericolosa fin dal primo minuto: a creare problemi alla difesa del Sangemini è ancora una volta Boccoli, il quale si incarica di un calcio di punizione che vede la deviazione di un giocatore avversario con il pallone che sfila lateralmente verso Paris. Il giocatore bianco celeste anticipa l’intervento di Marcelli e rimette in mezzo il pallone: in area Tirafili da solo si precipita a colpire di testa, ma questi viene vistosamente spintonato. Inutili le proteste e le richieste per la concessione del rigore del Del Nera. L'appuntamento con il penalty però è rimandato di un paio di minuti, quando Nevi al successivo affondo, crossa in area con un difensore del Sangemini che tocca la sfera con la mano. Dagli undici metri al 51', Boccoli spiazza il portiere e  pareggia i conti.

Mister Felli si accorge che qualcosa non va e richiama in panchina Lipparoni facendo spazio  Russo. Il Del Nera non risente del cambio in quanto al 56' Nevi offre a Boccoli un filtrante perfetto che l'attaccante sanliberatese gira di prima intenzione in diagonale sull'angolo opposto. Il pallone si infila inesorabilmente in rete segnando il vantaggio della formazione ospite.

Mentre il Sangemini opera la seconda sostituzione con Morozzi che entra in campo al posto di Mundo, Mancini sostituisce Agostini con Galeotti. Il Del Nera rimane comunque ancora in attacco e al 67' Boccoli impegna da venti metri su calcio piazzato Marcelli alla parata bassa. L'autore della doppietta lascerà poi qualche minuto più tardi il campo per far posto a La Penna.

La formazione di casa riesce a tornare pericolosa solo alla mezz'ora del secondo tempo con una punizione di Cipiccia che sfiora l'incrocio alla sinistra di Cianchi. La ricerca insistente del pareggio in questo ultimo quarto d’ora, premia però il Sangemini, il quale dopo un angolo all'82' verso la testa di isidori che colpisce di testa, riesce casualmente a liberare in area il n. 11 Blasi vicino alla linea di porta, il quale a sua volta con la fronte appoggia in rete. La posizione di off-side dell'attaccante rosso blu appare netta per tutti, tranne per il signor Ragonesi, il quale convalida il gol indicando il centrocampo.

Nei minuti finali entrambe le compagini faticano ad arrivare al di là dei sedici metri avversari così da tentare la fortuna con due tiri da fuori. Il primo è di Nevi all'89' con un gran diagonale che impegna Marcelli in angolo; al 93' dall'altro lato del campo ci prova Menghini, il quale fa esaltare ancora una volta Cianchi che vola sotto la traversa per deviare il pallone in corner.

Il risultato di una partita tra due squadre molto attrezzate, termina dunque con un pareggio tutto sommato giusto, dopo un primo tempo a favore del Sangemini e il secondo con il ritorno del Del Nera. Il risultato favorisce leggermente la squadra di casa, in quanto in caso di ulteriore parità nei gol fatti, verrà premiata la formazione che ha segnato di più in trasferta e due gol a Sangemini non sono mai pochi.

Per quanto riguarda il Del Nera, mister Mancini si ritiene soddisfatto della risposta avuta da tutta la squadra e la compattezza ritrovata dopo la disfatta di Attigliano. Compattezza resa ancora più forte considerati i giocatori in campo, i quali hanno dimostrato,  seppur seduti spesso in panchina, di essere fondamentali per la squadra e pronti a buttarsi nella mischia in qualunque momento. Proprio i giocatori in "seconda linea", spesso sono la carta in più per arrivare vincenti fino alla fine di ogni competizione.

A questo punto non rimane che attendere la partita di ritorno e ripetersi nella prestazione per conquistare le semifinali. Per vedere i dettagli e le formazioni della partita, clicca qui >>DETTAGLI<<

template_dopopartita_sangemini_delnera.jpg