Vetta riagganciata: Del Nera - Otricoli 3-2

Il Del Nera torna a vincere e lo fa sul proprio terreno in una giornata di sole e piena di emozioni, dopo una meritata rimonta e tante nitide occasioni da rete, ma soprattutto con mezza squadra costretta a seguire la partita dalle gradinate causa infortunio e che ha costretto mister Paviglianiti a seguire la propria formazione direttamente dal campo.

L'inizio del match non è stato sicuramente uno dei migliori per il Del Nera, in quanto nei primi cinque minuti l'Otricoli appare più vivo anche se mai pericoloso; dall'altro canto la compagine sanliberatese tenta di costruire il gioco in maniera molto ragionata, ma fatica a trovare la profondità desiderata. Ad avvicinarsi di più alla porta avversaria è però il Del Nera al 7' che guadagna una punizione centrale da venticinque metri per un fallo su Agostini. Sul punto di battuta si accordano La Penna e Paviglianiti, con il pallone poi telefonato da Pavaglianiti stesso e facile per l'estremo difensore dell'Otricoli Medde.

Al 12' il Del Nera batte un corner dalla sinistra con Lionetto: il pallone sul secondo palo vine allontanato da Medde in uscita e poi calciato in porta da Traditi, il quale però trova la ribattuta della difesa avversaria. Sul capovolgimento di fronte, appena tre minuti più tardi, i padroni di casa regalano una palla gol all'Otricoli che il n. 9 Negro non si fa sfuggire. In fase di uscita, Traditi rinvia troppo corto con la palla intercettata sulla linea di centrocampo da un avversario e poi servita su un piatto d'argento all'attaccante giallo blu, il quale da fuori area e con davanti a se solo Scanni, insacca il pallone a fil di palo con una bordata che non avrebbe lasciato scampo a nessuno.

Il gol scuote il Del Nera che con il passare dei minuti comincia a proporsi in maniera più insistente. Al 18' è Laurenti a trovare un buon inserimento, ma arrivato sulla linea di fondo, non riesce a colpire bene il pallone, passandolo di fatto al portiere avversario. Tre minuti dopo è ancora Laurenti a scendere sulla fascia sinistra e a mettere il pallone al centro dell'area trovandola respinta dei giocatori dell'Otricoli. La sfera carambola tra i piedi di Lionetto, la cui conclusione dal limite è ancora ribattuta dalla difesa. 

Ora tutto l'Otricoli è ripiegato nella propria metà campo e al 25' la linea arretrata ospite è costretta a contrastare un altro attacco laterale di La Penna, il cui cross al centro coglie in contro tempo Laurenti; il pallone comunque, ancora in area, viene infine calciato sul fondo da Lionetto. Dopo appena un minuto, Laurenti, scambiatosi ancora con La Penna, serve in piena area il suo compagno di reparto. Il n. 9 sanliberatese prima conclude di prima intenzione sul portiere, poi, dopo aver recuperato palla dopo la parata dell'estremo ospite, viene atterrato da un difensore avversario, costringendo il signor Conti a decretare il calcio di rigore. Dagli undici metri Laurenti commette il terzo errore dal dischetto della stagione, calciando il pallone centralmente e trovando la parata di piede del n. 1 Medde.

Laurenti non tarda però a farsi perdonare: al 29', dopo una punizione dal vertice sinistro dell'area di La Penna e una respinta della difesa, Paviglianiti sulla tre quarti riesce subito a recuperare il pallone per proporlo successivamente, con un scavetto più efficacie che elegante, a Laurenti, che nel frattempo si stava incuneando in area. All'altezza della linea verticale destra dell'area piccola, Laurenti è scaltro a trovare la deviazione sporca ma vincente sulla sfera, riportando il punteggio in parità.

Dopo l'1-1, i padroni di casa continuano a mantenersi alti e al 32' Agostini taglia il campo in obliquo con un traversone perfetto per la testa di Laurenti, il quale in corsa colpisce debolmente per la facile presa di Medde. Il Del Nera sfrutta nel migliore dei modi il buon momento cogliendo al 34' anche il vantaggio a completamento della rimonta. L'azione si sviluppa ancora sulla fascia destra e dopo una collettiva trama offensiva del centrocampo bianco celeste con la sovrapposizione di Caripoti a cavalcare la linea del fallo laterale, questi lascia partire dal fondo un cross con il contagiri per la testa di La Penna, il quale piazzato sul secondo palo, non fatica ad indirizzare il pallone in rete.

Prima del riposo, il Del Nera sfrutta male altre due chiare occasioni ancora con La Penna, il quale al 41' calcia alto una punizione dai venti metri e allo scadere, ancora su un radente e preciso assist di Paviglianiti, dal vertice destro incrocia il tiro con il pallone che termina abbondantemente al lato.

Nella seconda frazione di gioco, i padroni di casa tornano in campo sicuramente più convinti rispetto al primo tempo: il passo completamente diverso della squadra di San Liberato, mette in difficoltà altre due volte la retroguardia otricolana nei primi dieci minuti della ripresa con due discese di Laurenti, il quale semina il panico in area avversaria, facendo fare gli straordinari ai difensori ospiti. Al'46' è La Penna a proporsi per la terza segnatura, ma il lancio ad attraversare il campo per l'attaccante del Del Nera e la sua deviazione sottoporta di prima intenzione, trova il miracolo con la mano di richiamo dell'estremo difensore giallo blu, il quale riesce letteralmente a cacciare il pallone dalla porta con un prodigioso tuffo.

Il portiere dell'Otricoli però è artefice di una vera e propria papera al 58', quando Laurenti, dopo aver recuperato il pallone sulla tre quarti avversaria, si infila tra due difensori giallo blu e dal limite, ormai senza fiato e con il pallone che si era allungato, tocca disperatamente il pallone di punta all'indirizzo di Medde. La palla è veramente un passaggio all'indietro, ma il n. 1 dell'Otricoli, si fa sfuggire il pallone dalle mani nel tentativo di raccoglierlo, con la sfera che mestamente rotola in rete.

Il doppio vantaggio non accontenta però gli uomini di Paviglianiti, i quali al 63' con Laurenti, dopo essere stato servito in area da Agostini, quest'ultimo bravo a gestire l'ennesimo pallone di Paviglianiti, sfiorano la quarta segnatura: il tiro dell'attaccante del Del Nera, probabilmente frettoloso, finisce ancora al lato. Lo stesso Laurenti è più preciso al 67', quando ancora piazzato in area avversaria, spara a botta sicura l'assist offerto da La Penna: stavolta Medde è attento e mette in angolo.

Dopo mezz'ora della ripresa, il netto predominio territoriale dei padroni di casa e con l'Otricoli che si era visto dalle parti di Scanni solo una volta e dopo il 3-1 del Del Nera, con il tiro al lato del nuovo entrato n. 16 Grifoni, i giallo blu tornano a farsi vedere al 71'. L'occasione è una punizione dal limite guadagnata in seguito ad un fallo tattico di Romagnoli. Sul punto di battuta si presenta nuovamente Grifoni, il quale riesce a far girare perfettamente il pallone sopra la barriera, ma per sua sfortuna questo si stampa sulla traversa, facendola tremare proprio come tutta la difesa di casa.

Dal campo, mister Paviglianiti prova a ridisegnare la linea arretrata e nel contempo alzare il baricentro della squadra inserendo prima Proietti al posto di Lionetto e successivamente Pellicelli al posto di Caripoti; ad inizio secondo tempo invece, a lasciare il campo era stato Massaccesi per l'ingresso di Paris. La strategia sembra buona ma l'Otricoli, sfruttando anche la mancata lucidità sottorete dei bianco celesti, riesce comunque in un paio di occasioni ad effettuare veloci ripartenze come al 75' ancora con Grifoni, il quale impegna Scanni in angolo.

I padroni di casa non rimangono a guardare a dopo aver fatto sfogare gli avversari, pazientemente cercano di partire in contropiede per chiudere definitivamente la partita. A fermare le azioni offensive ci pensa però il direttore di gara, il quale in due occasioni all'80' e all'86', in palese ritardo rispetto all'azione, fischia altrettanti inesistenti off-side a La Penna, prima servito in orizzontale da Laurenti e poi lanciato in corsa da Paviglianiti. In entrambe le occasioni, l'attaccante scattato regolarmente, si sarebbe trovato da solo di fronte a l'estremo difensore avversario.

Nei tre minuti di recupero concessi dall'arbitro, l'Otricoli riesce ad accorciare le distanze in seguito ad un passaggio indietro di Laurenti: il pallone toccato troppo debolmente, viene intercettato sulla tre quarti del Del Nera e servito al n. 8 Nebbia, il quale in area riesce ad infilare Scanni trovando il 3-2. Il Del Nera torna a battere a centrocampo e subito l'Otricoli tenta il tutto per tutto per arrivare dalle parti del portiere sanliberatese. Mentre ai giocatori di casa tornano in mente i fantasmi di Baschi, gli ospiti arrivano di nuovo indisturbati in area negli ultimi secondi di gioco concludendo in porta con Grifoni. Scanni, forse l'unico rimasto lucido nell'occasione, si oppone chiudendo all'avversario lo specchio della porta e ribattendo il tiro. Subito dopo arriva un quasi liberatorio triplice fischio, che comunque decreta la vittoria del Del Nera.

Dopo la prestazione vincente odierna che ha costretto l'Otricoli a piegarsi di fronte ad un Del Nera sicuramente più organizzato ma funestato dalle assenze, la squadra di San Liberato riacciuffa in vetta alla classifica l'Allerona, il quale non va oltre l'1-1 a Gualdo. La sorpresa della gara è stata comunque la performance di mister Paviglianiti, il quale dopo qualche anno ha deciso di tornare al calcio giocato per cercare di sopperire alle tante assenze che in questo avvio di campionato, complice la mala sorte, stanno affliggendo la rosa bianco celeste. In ogni caso, gli assist del mister verso la propria linea avanzata non sono mancati e compreso il rigore sbagliato, il Del Nera oggi avrebbe potuto segnare perlomeno altri tre gol oltre ai tre che lo hanno portato alla vittoria.

Infine tutta la società ASD Del Nera, fa il suo più grande in bocca al lupo al giocatore dell'Otricoli Vittorio Toli, uscito dal campo nel corso del primo tempo per un dolore alla spalla in seguito ad un normale scontro di gioco. In realtà abbiamo saputo che il ragazzo è al momento ricoverato in condizioni per fortuna stablili presso l'ospedale di Terni in seguito alla perforazione di un polmone probabilmente dovuto alla rottura di una costola. Tutti noi speriamo in una pronta guarigione e di vederlo al più presto in campo.

Questi i risultati completi della quinta giornata:

CASTEL GIORGIO – MACCHIE 3-1 (18’ st Bacchio, 20’ st De Santis, 25’ st Zannoni, 35’ st Turcarelli (M))
FABRO – MONTECCHIO 2-3 (Meloni, Bonchio N. - Valentini, Arcangeli, Allegri)
FEDERICO MOSCONI – VIRTUS BASCHI 0-0
NUOVA GUALDO NARNI-ALLERONA: 1-1 (15’ pt Trincia (A), 32’ st Bernabei)
NUOVA ATTIGLIANESE-PORCHIANO: 0-0
NUOVA VIRTUS AMERINA-PENNA: 10-0 (Sciarra (2), Proietti A. (2), Miliacca (2), Gelso (2), Sini, Chiapparicci)

Per vedere le formazioni e i dettagli dell’incontro Del Nera - Otricoli, clicca qui >>DETTAGLI<<

Per vedere la galleria fotografica della partita, clicca qui: >>GALLERIA<<

Non dimenticate inoltre di votare Yuri Nevi, candidado dal sito tuttocampo.it come finalista nazionale al pallone d'oro dilettanti 2016, accedendo tramite il seguente link alla pagina delle votazioni e loggandovi con il vosto account facebook, twitter o gmail. >>VOTA YURI NEVI<<

template_dopopartita_delnera_otricoli.jpg

 

i

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Informativa Estesa