Blitz a Sferracavallo: Orvieto Fc - Del Nera 0-1

Il Del Nera torna a casa con l'intero bottino nella prima uscita del 2022. In una gara dai ritmi blandi che ricorda il calcio d'agosto, seppur con diverse assenze importanti, ai sanliberatesi non è mancato mai l'ordine in mezzo al campo, equilibrio che ha portato nel secondo tempo gli ospiti ad infliggersi la sconfitta con un autogol, segnatura che ha ricompensato l'ingiusto pareggio della partita di andata.

E’ l'Orvieto però che si fa vedere ad inizio gara grazie ad un cross a centro area che la difesa ospite respinge; la sfera giunge poi tra piedi del n. 4 Dettori, la cui conclusione da lontano termina abbondantemente al lato. Al 5' ancora padroni di casa in avanti e corner guadagnato: dalla bandierina palla tagliata al centro per il colpo di testa del n. 2 Lupi che spedisce sopra la traversa.

Il Del Nera reagisce un minuto più tardi con la punizione dalla destra di Testarella che termina direttamente tra le mani del portiere Bartolomei. Gli ospiti si ripetono al 9' con il cross al centro di Viola e Morelli che, nel tentativo di addomesticare il pallone, viene travolto in area dal n. 6 Basili: per il signor Conti è tutto regolare.

Alla mezz'ora di gioco il Del Nera pian piano esce dal guscio riuscendo ad amministrare il pallone meglio degli avversari stringendoli nella propria metà campo. Di fatto però si segnala solo un altro traversone dalla tre quarti destra che trova Trenta troppo in ritardo per colpire bene la sfera. L’Orvieto quindi ricorre all’arma del contropiede, portato avanti al 36’ dal n. 9 Pereira, che da solo davanti a Taviani calcia disturbato grazie al recupero in extremis da Cortini, così da permettere a Taviani di intervenire in due tempi per far sua la sfera.

A cinque dal riposo il Del Nera torna in area ospite trovando tre angoli consecutivi, in cui solo l'ultimo è pericoloso grazie ad una deviazione sul primo palo che impegna l'estremo difensore di casa. Allo scadere della prima frazione ancora, è invece la formazione di mister Perotti a sfiorare il vantaggio grazie allo slalom di Trippanera, il quale prima si infila in area e poi tenta il colpo di biliardo neutralizzato dal gran riflesso di Taviani.

b_400_0_16777215_00_images_stories_stagione_21_22_offert_di_oggi.jpg

Al rientro in campo dopo il riposo, al 51' è Plozner a prendere l'iniziativa e a crossare dalla sinistra per Proietti, il quale svetta su tutti ma incorna alto. Quattro minuti più tardi l'Orvieto si fa pericoloso in area grazie ad un cross da calcio piazzato che termina a centro area: si sviluppa un batti e ribatti al limite dell’area piccola dove Cortini, rientrato in possesso del pallone, viene atterrato dal n. 7 Pepe durante il suo tentativo di concludere in porta.

Al 63’ si riaffaccia in avanti il Del Nera con un'incursione di Testarella sull'out di sinistra con la sfera rimpallata che termina in fallo laterale. La rimessa riconsegna il pallone allo stesso Testarella, il quale prova il traversone in mezzo dove il n. 5 Blanchi salta per provare di allontanare il pallone: il tentativo del difensore orvietano però è decisamente impreciso e ingannevole per l’estremo difensore di casa, il quale in uscita nulla può all’anticipo del proprio compagno. La palla si deposita così in rete a siglare il vantaggio degli ospiti.

Il gol del Del Nera sprona mister Perotti a fare i primi due cambi della partita, ma al 74' il Del Nera si mangia letteralmente il raddoppio con Tommaso Proietti, il quale servito sulla linea dell'area piccola, cicca il pallone del tap-in vincente, con la difesa avversaria che con affanno recupera e allontana. Mister Feriozzi intanto risponde agli ulteriori cambi dell’Orvieto inserendo Zara per Morelli e Tambaro per Viola.

La gara però non cambia nonostante negli ultimi cinque giri d'orologio, più altri cinque di recupero decretati dal signor Conti: l'Orvieto si getta tutto in avanti, senza però creare pericoli al Del Nera, un Del Nera che in ripartenza nel finale sfiora per due volte il 2-0 con Tambaro. Al triplice fischio viene così ufficializzato il settimo successo stagionale che fa salire i sanliberatesi a 26 punti e al quinto posto in classifica in coabitazione con Lugnano e Ortana.

Tornando alla gara, in una situazione difficile per l'assenza di diversi elementi, il Del Nera ha dimostrato di poter contare sui tre nuovi volti arrivati a San Liberato nello scorso Dicembre, Simone Bordacchini, Lorenzo Rossini e Salvatore Tambaro. Inoltre un plauso va senz'altro al giovane Tommaso Plozner, il quale da inizio stagione è sempre stato a disposizione di mister Feriozzi giocando solo qualche minuto: oggi in campo dall'inizio, Tommaso ha giocato la sua carta, dimostrando carattere e personalità.

Ora altra settimana di lavoro in vista, si spera, del ritorno alla normalità e con diversi rientri in rosa, al fine di affrontare domenica prossima all'Adelaide la capolista Sporting Terni.

Questi tutti i risultati della 16^ Giornata:

CASTELLO-FANELLO: 0-0

CICONIA-LUGNANO IN TEVERINA: 2-3
Marcatori: 25’ pt Ruco E.(rig) ( L,), 11’ st Monesi (L), 20’ st aut. Proietti F. (C), 37’ st Croccolino G. (C), 45’ st Proietti (L)

PRO FICULLE-REAL AVIGLIANO: 1-2
Marcatori: 3'pt Pagnotta D. (P), 20'pt Pellini (R), 20'st Sensili L. (R)

ORTANA-FABRO: 1-0
Marcatori: 36'pt Bonanni (O)

ORVIETO F.C.-DEL NERA: 0-1
Marcatori: 18'st aut. Blanchi (D)

SANGEMINI-ACCADEMIA CALCIO TERNI: 2-3
Marcatori: 15'pt Marino (A), 46'pt Cerri (S), 2'st Batini (A), 20'st Bartoli rig. (A), 35'st Costa (S)

SPORTING TERNI-OLIMPIA PANTALLA: 1-0
Marcatori: Bordoni

TIBER-GIOVANILI TODI: 1-1
Marcatori: 30'pt Menghella (T), 45'st Pini (G)

Per vedere la classifica aggiornata clicca qui: CLASSIFICA

Per vedere lel formazioni e i dettagli della partita, clicca qui: DETTAGLI

post_orvieto_delnera.png

 

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Informativa Estesa