21^ Giornata: Lugnano in Teverina – Del Nera

Nuova trasferta in vista per gli uomini di Daniele Mancini, i quali domenica affronteranno al comunale di Lugnano l’omonima formazione. Guardando la classifica e le partite previste per questa ventunesima giornata, la gara in questione appare di estrema importanza per entrambe le compagini: il Lugnano potrebbe darsi la spinta per poter scavalcare la dodicesima posizione e rimanere momentaneamente fuori dalla zona play out; il Del Nera, continuando la striscia positiva di questo girone di ritorno, potrebbe invece rientrare a piedi pari nelle quattro pretendenti a rimanere in prima categoria, nonché darebbe il via al sogno (quasi un miracolo) della salvezza diretta.

Nella partita di andata, il Lugnano si impose prepotentemente 3-1 all'Adelaide segnando il gol del vantaggio appena prima del riposo grazie ad una amnesia difensiva dei giocatori di casa, dopo un primo tempo in cui entrambe le formazioni avevano avuto occasioni per andare in gol. Nel secondo tempo con il Del Nera in avanti in cerca del pareggio, il Lugnano riesce a segnare il secondo gol grazie alla posizione avanzata della sua unica punta Proietti ben pescato dal proprio centrocampo e freddo di fronte a Sorato. Sotto di due gol e senza più nulla da perdere, il Del Nera si getta in avanti creando molto e sfiancando a suon di interventi il portiere Lugnanese, il quale in diverse occasioni è riuscito a salvare il risultato. Solo al 75' il Del Nera riesce ad accorciare le distanze e il gol enfatizza gli uomini di Mancini, i quali nell'ultimo quarto d'ora assediano la metà campo ospite. Il Lugnano riesce però a gestire bene gli attacchi della formazione di casa, grazie anche a Bruschetti in giornata super e per merito di un contropiede a tre minuti dal termine, riesce a siglare il definitivo 1-3.

Per entrambe le squadre, il 2018 è cominciato molto bene: se si guardasse solo la classifica relativa al girone di ritorno infatti, Del Nera e Lugnano hanno ottenuto gli stessi punti (otto), con alti e bassi che comunque le renderebbero tra le cinque migliori squadre di questa ripartenza. Il Lugnano, caduto in casa due settimane fa con lo Strettura, si presenterà di nuovo sul proprio terreno di gioco dopo la vittoria ottenuta al comunale di Spoleto con la BM8. I sanliberatesi risponderanno invece con la vittoria all’Adelaide con il Terni Est e il pareggio esterno con l’Amerina della diciannovesima giornata.

Le statistiche totali del Lugnano, che lo classificano al momento in dodicesima posizione con 22 punti a pari merito con l’Arrone, vedono la squadra di mister Perotti aver ottenuto 5 vittorie, 7 pareggi e 8 sconfitte. Oltre l’ultimo successo con la BM8, il Lugnano è riuscito a guadagnare i 3 punti con Terni Est e Guardea in casa e con Del Nera e Sangemini fuori; i pareggi sono stati costruiti con Sangemini e Bm8 all’andata, Quattro Castelli, Real Avigliano, Arrone, Superga e Terni Est (al ritorno). Le 8 sconfitte infine sono state per merito dello Strettura per due volte, Superga, Alviano, Norcia, Colonia, AMC 98 e Amerina. Altro dato interessante riguarda i punti ottenuti tra le mura amiche: mentre nel girone di ritorno il Lugnano in casa ha totalizzato 11 punti rispetto ai 14 del giro di boa facendo del proprio terreno di gioco un vero e proprio fortino, in questo inizio anno in casa, la squadra giallo blu ha guadagnato solo 1 punto su 8 totali e 6 disponibili. Considerando questi ultimi dati e che la salvezza normalmente si ottiene acquisendo risultati in casa, la partita risulterà molto complicata per i sanliberatesi.

Nonostante la bassa posizione di classifica, la compagine lugnanese ha il merito di aver subito pochi gol durante queste venti gare di campionato. Le 22 reti incassate infatti, rendono la linea arretrata la terza miglior difesa del girone; di contro, le sole 16 reti segnate, condannano il Lugnano ad avere l’attacco meno prolifico rispetto alle avversarie del girone. Anche esaminando le partite fin qui giocate, si nota che le sia le vittorie che i pareggi ottenuti dalla formazione di mister Perotti, hanno risultati molto sobri; l’unica vittoria ottenuta con due gol di scarto, è quella ai danni proprio del Del Nera lo scorso ottobre all’Adelaide.

Anche questa settimana i sanliberatesi hanno lavorato con serietà, approntando una partita dai mille volti e che potrebbe terminare con qualsiasi risultato. Permangono alcune assenze importanti tra le fila bianco celesti, ma ciò non dovrà precludere la concentrazione che i diciotto convocati non dovranno mai perdere ne prima ne durante la partita.

La gara tra Lugnano in Teverina e Del Nera, avrà luogo quindi domenica 11 Febbraio al comunale di Lugnano, il quale sicuramente sarà affollato, come capita in ogni partita casalinga dei giallo blu, da tanti tifosi locali. Invitiamo anche tutti i nostri sostenitori a Lugnano per non lasciare soli i nostri ragazzi. Il calcio di inizio è previsto per le ore 14.30 e a dirigere l’incontro sarà il signor Simone Rossini della sezione Terni. Come sempre FORZA DEL NERA.

pre_lugnano_delnera.jpg

Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire il proprio utilizzo e migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui: >>DETTAGLI<<