Del Nera Umiliato: Superga 48 - Del Nera 6-2

Il Del Nera torna a casa dopo essere stato travolto dalla formazione dell'Alta Marroggia, la quale guadagna la vetta solitaria della classifica approfittando anche del pareggio dell'Amerina sul campo del Colonia. Primo tempo impetuoso dei padroni di casa che terminano la frazione di gioco con un poker; nel secondo, gli ospiti hanno una timida reazione prontamente respinta dalla Superga che si porta sul 6-0. Il Del Nera trova due gol nel finale, quando ormai la partita non aveva più nulla da mettere in palio.

Il gioco avvolgente dei padroni di casa, li porta già al 5' a colpire la traversa con il pallonetto del n.11 Hoxha e poi al 10' a costringere Mancini a salvare sulla linea il tiro cross del n. 7 Jallow. Dal successivo corner, la difesa ospite intercetta respingendo il pallone, il quale però finisce tra i piedi del n. 9 Gjata Artan che di prima intenzione trova il varco giusto.

Passano solo otto minuti e l'incontenibile Jallow trova ancora una percussione sulla destra servendo al centro dell'area ancora Artan Gjata, da solo e in posizione dubbia: il giocatore rosso blu serve indietro il suo Compagno n. 10 Proietti, il quale con il destro mette in rete il pallone del 2-0 al 18'.

Al 20' il Del Nera prova la reazione con Boccoli che riesce a servire Gregori in area, il quale riesce ad aggirare il portiere avversario e poi da posizione defilata tira debole, con il pallone che corre lungo la linea di porta per poi finire sul fondo dal lato opposto.

La Superga non risente dell'azione offensiva ospite e in velocità riparte sviluppando gioco sulla fascia sinistra del campo con il passaggio in diagonale per Artan Gjata, il quale da solo davanti a Sorato si fa respingere la conclusione: il giocatore di casa però riesce subito ad impadronirsi di nuovo del pallone offrendolo al n. 8 Alban Gjata, il quale scarica con forza sula traversa. Il pallone ancora in area, viene poi raccolto da Hoxha, il quale non sbaglia la mira e fa 3-0 al 22'.

Il gioco dei padroni di casa lascia imbambolato un Del Nera incapace di reagire, disorientato e visibilmente debole. La Superga inoltre, non si ferma, soprattutto canalizzando il gioco sull’esterno destro Jallow, capace di mandare in tilt la difesa sanliberatese e creando nel giro di pochi minuti dal terzo gol, altre due palle pericolose.

Il Del Nera si fa rivedere avanti al 27’ guadagnando una punizione ai trenta metri che Boccoli indirizza sull’ultimo uomo della barriera. Dopo questo timido spunto, Laurenti già recuperato in extremis, è costretto a lasciare il posto a La Penna, anche lui a mezzo servizio. Inoltre, tra mali stagionali e infortuni, il Del Nera ha dovuto rinunciare alla presenza di diversi giocatori, tra cui Mariani, Lionetto e Paris.

La Superga in ogni caso non pare intenzionata ad allentare la morsa e al 36’ sempre grazie alla discesa sulla corsia laterale del solito Jellow, segna il 4-0 ad opera di Alban Gjata, che stavolta aggiusta la mira mettendo la palla regalata dal suo compagno a fil di palo alle spalle di Sorato.

La seconda frazione di gioco ha inizio con un fragile sussulto bianco celeste e il passaggio filtrante di Boccoli per La Penna, con quest’ultimo che si imbuca in area, aggira il portiere avversario e poi spara in porta, con il n. 2 Sabatini che di testa, piazzato sulla linea, salva i suoi deviando la palla in angolo. Dalla bandierina, Gregori mette in mezzo un buon pallone, che Boccoli sul secondo palo di testa indirizza al lato.

Il pensiero di poter arrivare almeno ad un gol, sfugge appena qualche minuto più tardi, quando al 52’ Artan Gjata sfrutta il mancato controllo in area di Mancini, regalandogli il pallone del 5-0, che segna un diagonale rasoterra che si infila sul secondo palo.

Il neo entrato Pieri, mette un po’ di vivacità alle azioni offensive sanliberatesi e al 59', scappando in velocità al suo marcatore sul vertice destro dell’area, lo costringe allo sgambetto in prossimità della linea dell’area di rigore: mentre il signor Raspati concede punizione dal Limite, lo stesso pubblico spoletino confessa che il fallo era avvenuto all’interno dell’area di rigore. La punizione battuta da Testarella, si infrange sulla barriera.

Per una decini di minuti, la formazione di San Liberato riesce a contenere la foga dei padroni di casa, i quali dal canto loro, appaiono anche giustamente soddisfatti dei cinque gol di vantaggio. Mentre però il Del Nera tenta in tutte le maniere di andare a segnare il gol della bandiera, all’80 la Superga imposta un veloce contropiede sulla corsia di destra con il passaggio in orizzontale al limite della linea dei sedici metri per n. 17 Mihai, il quale si beffa dell’uscita di Sorato con un pallonetto siglando il 6-0.

Solo a cinque minuti dal termine e all’87’, con i padroni di casa ormai completamente rilassati, il Del Nera riesce a segnare due reti con Bobboni, il quale spostato in avanti, per due volte riesce ad appoggiare in rete la palla filtrata in mezzo ad una difesa non perfetta. Allo scadere poi, La Penna tenta una conclusione dalla distanza che finisce alta sopra la traversa.

E’ chiaro che dopo sei gol incassati, non esistono giustificazioni, se non quella di dar merito ad una squadra, la Superga, che probabilmente è in condizione top ed è senza dubbio quella che al momento ha espresso il miglior calcio contro i sanliberatesi. Oltre la sconfitta, che in ogni caso poteva essere preventivata, il Del Nera esce dal “Rutili” mortificato dal risultato, effetto di una dispersione generale di idee e mancanza di concentrazione.

Questi gli risultati della decima giornata:

4 CASTELLI VALNERINA - A.M.C. '98 0-0
 
BM8 SPOLETO - SANGEMINI 1-0
Marcatori: 15'st Troka (B)
 
COLONIA - AMERINA 0-0
 
GS ALVIANO - STRETTURA 87  5-2
Marcatori: 10'st Sabelli (S), 14'sr Fandauzzi (A), 32'st e 40'st  Mundo (A), 44'st Buscaino (S), 47'st Fandauzzi (G), 49'st Fortunati (G)
 
GUARDEA - TERNI EST 1-2
 
Marcatori: 27'pt Migliorini (T), 15'st Dominici (G), 20'pt Jammeh (T)
 
NORCIA - LUGNANO IN TEVERINA 2-0
Marcatori: 12'pt Bucchi (N), 42'st Piovanello
 
REAL AVIGLIANO - ARRONE 1-1
Marcatori: 7'pt De Angelis (AV), 45'st rig Fortunati (AR)
 
Per vedere le formazioni e i dettagli della partita, clicca qui >>>DETTAGLI<<<
 
post_superga_delnera.jpg

Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire il proprio utilizzo e migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui: >>DETTAGLI<<