Un punto prezioso: AMC 98 - Del Nera 2-2

Il Del Nera torna a San Liberato con un punto rimediato sul campo di una delle formazioni considerata tra le migliori della classe. Il risultato di 2-2 con il pareggio raggiunto dagli ospiti a dieci dal termine, premia il secondo tempo del Del Nera, capace di tenere a bada per tutta la seconda frazione di gioco i bianco rosso verdi: oltre a qualche giocata di qualità di singoli elementi, i padroni di casa hanno mirato a mantenere il 2-1 maturato nel primo quarto d'ora di gioco, non riuscendo a contenere la voglia dei sanliberatesi di raggiungere la parità.

Il Del Nera comincia bene la partita con La Penna che al 6' servito in area, trova un diagonale ribattuto in fallo laterale; proprio dalla rimessa scaturisce nello stesso minuto il vantaggio bianco celeste grazie a Paris, che al volo da posizione defilata, riesce ad infilare in rete un pallone sventagliato sul secondo palo da Poleggi.

La formazione di casa ci mette poco a reagire provando una prima azione offensiva terminata con l'uscita alta di Cianchi all'8'. Tre minuti più tardi, l'AMC si ripete con in filtrante in area per il n. 6 Luzzi: il giocatore in maglia bianca sente la presenza di Bobboni alle spalle, il quale lo sfiora con un braccio, ma tanto basta al centrale di casa per svenire a terra. Il fischio dell'arbitro e il cartellino in mano, fa presupporre un'ammonizione per simulazione, mentre il direttore di gara mostra il giallo a Bobboni e concede il penalty. Dagli undici metri il n.9 Sensini riporta il punteggio in parità.

Il Del Nera  subisce una sorta di black-out che si rivela fatale al 13', quando la compagine di Vincenzo Modica torna ad attaccare e completare la rimonta con il tiro dall'interno dell'area del n. 7 Di Patrizi, pescato da un un cross effettuato dalla parte opposta del campo dal n. 10 Parisse.

Dopo il gol del vantaggio, l'AMC si fa pericolosa in altre due occasioni: la prima al 19' che si risolve con l'uscita di Cianchi ad anticipare Sensini, pronto a colpire di testa; la seconda al 27' è invece un calcio di punizione da circa venti metri che il n. 8 Cassetti calcia tra le braccia del portiere sanliberatese. La formazione di Petrarca e Mancini torna a calcare l'area avversaria al 32' con la spinta di Anetrelli il quale trova in verticale il passaggio in area per Mariani; il n. 9 sanliberatese viene contrastato dal n. 4 Cudini e finisce a terra: inutili le proteste con il direttore di gara, il quale fa cenno di continuare.

Mariani è comunque l'uomo più pericoloso del Del Nera e al 36', ancora pescato in area da Nardocci, perde prima il tempo del tiro e poi quello del passaggio verso il compagno Paris, il quale avrebbe goduto di una buona posizione per concludere in porta. Il finale del primo tempo vede continuamente il Del Nera in avanti con l'AMC che riesce al 40' ad approfittare dell'avanzata di tutta la retroguardia ospite per servire in corsa Sensini, il quale si era incuneato centralmente nell'area bianco celeste. A salvare il risultato ci pensa Cianchi, opponendosi in tuffo alla botta dell'attaccante acquaspartano.

Prima del riposo, il Del Nera ha due nuove occasioni, una con un tiro dalla distanza di Mariani che costringe l'estremo difensore Giacinti a smanacciare in angolo e l'altra con il colpo di testa finito di poco alto di La Penna dal corner battuto da Paris.

Nel secondo tempo, dopo sei minuti di gioco, l'AMC ha tra i piedi un'altra ghiotta occasione per acquisire il doppio vantaggio ancora con Sensini, il quale dopo aver fatto a sportellate con Nardocci, sfugge centralmente al difensore sanliberatese e si presenta in area da solo di fronte a Cianchi. Ancora una volta però, il portiere del Del Nera copre bene lo specchio della porta e riesce a controbattere con i piedi la conclusione di dell’attaccante in maglia bianca.

Questa sarà l’ultima occasione importante per i padroni di casa, i quali non ne avranno più fino a fine partita, cercando di conservare per tutto il secondo tempo l’esiguo vantaggio. Ciò è merito anche di un Del Nera che dopo dieci minuti dalla ripresa, ha cominciato a girare meglio rispetto al primo tempo e che subito dopo l’occasione da rete dell’AMC, ha risposto immediatamente con Mariani, il quale servito in area da La Penna, si fa sfuggire l’attimo giusto del tiro.

Al 56’ la formazione ospite torna di nuovo a bussare nell’area di Giacinti con il cross dalla sinistra di Paris sul quale Mariani non Arriva; dall’altra parte recupera La Penna che rimette di nuovo in mezzo, con la difesa di casa che riesce a liberare.

L’AMC riesce ad uscire al 59’ con un tiro dalla distanza del n. 10 Terzino, controllato da Cianchi, poi al 66’ con una punizione dal limite di Cassetti respinta dalla barriera. Con la compagine casalinga che non ha necessità di velocizzare il gioco e quella ospite che deve stare attenta ad eventuali contropiedi, la partita a tratti appare noiosa.

A ravvivare la situazione ci pensano i due giovani e nuovi entrati Testarella e Pieri, con il primo che al 79’ sfugge alla marcatura di un avversario sul lato sinistro del campo e impegna Giacinti alla parata di piede in angolo; Pieri all’82’ invece, sugli sviluppi di un angolo, riesce ad arpionare il pallone sulla lunetta e a tentare un tiro che si trasforma in assist per Mariani, il quale spalle alla porta interviene con il destro sulla traiettoria del pallone facendolo catapultare in rete alla sinistra di Giacinti, segnando il 2-2.

La flemma messa in campo fino ad allora della squadra di casa, sembra sparire di colpo, ma il Del Nera riesce a fare buona guardia fermando sul nascere ogni tentativo di azioni offensive degli avversari, arrivando al triplice fischio del signor Rossini sul punteggio di parità.

Un Del Nera corretto in corsa e ancora da livellare al meglio, ma sicuramente compatto e con la voglia di far bene. Il punto odierno è senz’altro prezioso e tutto sommato giusto, ma sicuramente ci sono le possibilità di poter fare ancora meglio. Domenica prossima all’Adelaide arriverà l’Amerina, ovvero la formazione più quotata per la vittoria finale e che a conclusione della giornata odierna comanda in solitaria la classifica: sarà un banco di prova importante e una partita tutta da gustare.

Questi gli altri risultati della 3^ giornata:

4 CASTELLI VALNERINA SUPERGA 48 (sabato, ore 15,45) 3-1 finale
Marcatori: 21'pt Bovienzo (V), 43'pt Cariani (V), 7'st Fedeli (V),  46'st Delle Donne (S)
 
AMERINA BM8 SPOLETO 2-2 finale
Marcatori: 20'pt e 38'pt Troka (B), 36'st Moscatelli (A, 49'st Pistinciuc (A)
 
ARRONE GS ALVIANO 2-1 finale
Marcatori: 5'pt Cianfruglia (AR), 12'st Codini A. (AL), 25'st Rossetti (AR)
 
COLONIA NORCIA 1-1 finale
Marcatori: 29'pt Funari Al (C), 31'pt Pompei (N)
 
LUGNANO IN TEVERINA SANGEMINI 1-1 finale
Marcatori: 2'pt Ruco (L), 44'st isidori (S)
 
REAL AVIGLIANO GUARDEA 1-1 finale
Marcatori: 5'pt Dominici (G), 29'pt Capaldini (R)
 
TERNI EST STRETTURA 87 3-3 finale
Marcatori: 5'pt e 32'st De Angelis (T), 29'pt Flavioni  (S), 32'pt Puscasu (S), 35'pt Carpinelli (S), 35'st Migliorini (S)

Per vedere le formazioni e i dettagli della partita, clicca qui >>>DETTAGLI<<<

post_amc98_delnera.jpg

Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire il proprio utilizzo e migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui: >>DETTAGLI<<